Panna cotta con more e fragole del giardino di casa

Buongiorno!!!

Scusate l’assenza, ma ho avuto un fine settimana a dir poco impegnativo e in questi giorni dovevo riprendermi giusto giusto un attimino 🙂

Che dire? Il concerto è stato da brivido: l’Olimpico che praticamente quasi scoppiava da come era pieno, i Depeche che sono stati magici e hanno regalato brividi su brividi, le mani che da quanto hanno battuto hanno frizzato per un bel pò… Mamma mia che concertone!!

E Roma? Beh, devo dire che capisco davvero chi si innamora di questa città; capisco i romani che ne vanno fieri e ne sono orgogliosi…!! Si respira storia, arte, magia ad ogni angolo, in ogni viuzza…e merita di essere la Capitale!

I piedi, le gambe e i polpacci si ricorderanno per un bel po’ delle camminate alla scoperta delle meraviglie romane, ma sicuramente ne è valsa davvero la pena!!

976066_10201656567400658_1940233043_o 965331_10201656579440959_96552324_o 976671_10201656582481035_2025678410_o 1078674_10201656609641714_440752163_o 1082613_10201656591201253_990781518_o 1078687_10201656627442159_694686137_o 1072254_10201656631322256_1289553852_o

….ed ora passiamo alla ricetta 🙂

Ieri sera, in occasione della cena in famiglia, ho preparato la panna cotta con le more e le fragole del giardino: un gusto speciale, naturale, buono! L’unica pecca è stata la colla di pesce: non trovando quella che uso di solito ( di cui non ricordo il nome ) ho comprato quella di Bertolini: la panna cotta è venuta con una consistenza più compatta e di solito mi viene morbidosa e gustosa da mangiare… Per carità, è venuta buona lo stesso, però diversa!

INGREDIENTI per 5 persone:

– 200g panna per dolci

– 200ml latte

– 50g zucchero

– 12g colla di pesce

– 1 bustina di vanillina

– marmellata alle more

– more e fragole

Mettete la colla di pesce in una ciotola di acqua fredda per 15 minuti per farla ammorbidire. In un pentolino mettere il latte e la panna, aggiungere lo zucchero, la vanillina lasciando sul fuoco a fiamma bassa per 15 minuti. Riscaldate il tutto e ogni tanto mescolate il composto, senza fargli raggiungere il bollore. Una volta passati i 15 minuti aggiungete la colla di pesce ben strizzata e fatela sciogliere mescolando. Versare il tutto negli stampini e mettere in frigo per 6 ore. Una volta pronti, prendete gli stampini e rigirateli nei piatti, magari aiutandovi con un cucchiaino e facendo attenzione a non distruggere la cupoletta… a questo punto metteteci sopra la frutta tagliata a pezzettini ( mescolata a un cucchiaino di zucchero e uno di marmellata) e…buon appetito!

foto (39) pannacotta(5)

19 comments

  1. Ma che bello sapere che ti sei tanto divertita! <3 E che bella la tua panna cotta con i frutti del giardino.. è proprio speciale, lasciamelo dire.. 🙂 Un bacione!

    1. Grazieee!!
      sì, mi sono divertita, ricaricata, ho respirato un’aria nuova, giusto giusto per arrivare alle sospirate ferie!!
      sei davvero un tesoro …davvero!! 😀
      Un bacione a te!!

  2. Roma è sempre una città fantastica 🙂 ottima la panna cotta io l’adoro 🙂 ciao!

    1. anche in casa mia l’adorano, specialmente mia mamma!
      ciau!

  3. dovrei ricaricarmi anche io..Roma è bellissima condivido..e la tua panna cotta pure..è uno dei dolci più semplici e buonissimi..

    1. Grazie mille cara!!
      la semplicità è quella che rende al meglio!
      Ciau!

  4. Rossina io la adoro la panna cotta! Che bella presentazione che hai fatto, complimenti 🙂 Un abbraccio, a presto

    1. mi fai arrossire ^_^
      grazie mille !
      un abbraccio e a presto 😀

  5. che bella questa panna cotta! presentata benissimo!!!!brava!

  6. Bella davvero e poi con i fruttini del giardino di sicuro ha una marcia in più…e le foto del concerto??
    Ciaoooo!!

    1. ho preferito godermelo con i miei occhietti… 🙂
      bello bello! però ho messo le foto di Roma 😀

      i fruttini del giardino gli hanno regalato un sapore in più 🙂

      Ciaoooooooooo!!!

  7. Bellissime foto con tanto di dessert alla fine..cosa si può desiderare di + se non affondare il cucchiaio in questa delizia??!!
    la zia Consu

    1. Grazie , sei davvero un tesoro! 🙂
      In frigorifero ne ho ancora una… Se vuoi .. 😉

  8. […] Buongiorno!!! Scusate l’assenza, ma ho avuto un fine settimana a dir poco impegnativo e in questi giorni dovevo riprendermi giusto giusto un attimino Che dire? Il concerto è stato da brivido: l’Olimpico che praticamente quasi scoppiava da come era pieno, … Continua a leggere→ […]

  9. sbaglio… o ho visto questo ben di dio sul gruppo ieri^?
    complimenti!
    ciao a presto

    1. no no non sbagli 😀
      grazie mille!
      a presto!

  10. Che meraviglia, bella e buona!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *