Ciambella al caffè con cioccolato fondente

E’ una vita che non scrivo sul blog…mi ero anche dimenticata la password 🙁 …vabbè, stendiamo un velo pietoso su tutto questo…

Sta arrivando la primavera e con lei le giornate più lunghe, le temperature che ti fanno desiderare di essere altrove invece di chiuderti a lavorare, i primi raffreddori perché non sai come vestirti e la scoperta dei chili presi durante questo luuuungo e freddo inverno…. vabbè, stendiamo un velo pietoso ANCHE su questo!!! 🙂

Sono mancata per un bel po’, ma spero di riprendere a pieni ritmi con qualche ricettina da leccarsi baffi e dita… e direi di iniziare con questa 🙂

Oggi e’ la festa del Babbo e come non potevo fare il dolcino? All’inizio volevo qualcosa di tranquillo…ma lo sapete ormai, con me non ci si fa…per me, se non c’è il cioccolato, non è dolce…MAMMA COME SONO GOLOSAAAA! ACCIDERBOLA A ME! 🙂

Questa ciambella è proprio bona, giuro….e se la provate a fare, non ve ne pentirete!! Spero di essermi fatta perdonare!!

Buona festa del babbo a tutti!

INGREDIENTI:

  • 300 g di farina 00
  • 3 uova
  • 100 ml di acqua
  • 100 ml di margarina/burro
  • 130 g di zucchero semolato
  • una tazzona di caffè ( dipende se volete sentire il gusto del caffè tanto o poco )
  • 180 g di cioccolato fondente quadratoni grossi tagliato a pezzetti grossi
  • un pizzico di sale
  • 1 bustina di lievito
  • gocce di cioccolato fondente

Iniziate a far sciogliere la margarina o il burro e fate il caffè che andrà messo non caldo. Prendete una ciotola e sbattete le uova con lo zucchero e il pizzico di sale. Una volta belle spumose aggiungete l’acqua e la margarina/burro sciolto e mescolate bene. Aggiungete la farina con il lievito e mescolate bene fino a formare un impasto liscio e all’occhio moooolto gradevole; aggiungete il caffè e mescolate finché non è stato completamente assorbito. A quel punto prendete il cioccolato fondente, tagliatelo a pezzetti grossi e incorporate al composto.

Prendete lo stampo, imburratelo e infarinatelo e versate dentro il composto; aggiungete sopra le gocce di cioccolato e mettete in forno già caldo a 180/200 gradi per 35/40 minuti ( prova stecchino )…sfornate,lasciate raffreddate e leccatevi le dita come si deve!

Muffin integrali al cacao e cioccolato fondente

Non ho mai capito se si dice muffin o muffins….mah, vabbè, intanto …buongiornooooooo!

E’ di nuovo lunedì e il tempo è un po’ ballerino…ieri mattina c’era un sole e piuttosto caldo, verso le 13 si è tutto rabbuiato ed è arrivato il diluvio universale fino alle 17 circa…. poi più nulla…freschino ma sereno….stanotte….dieci minuti di pioggia intensa e grandine… io un ci capisco più nulla! 🙂

Continuano nonostante tutto le mie sudate sul tanto amato/odiato tapirulan… ieri 90 minuti di camminata veloce veloce e stamani 55 minuti….sono pazza? no, sono solo un po’ ingrassata :D…quindi….mi rimetto in corsia….

Nel frattempo, per allietare i palati di casa, sforno dolcezze 🙂

Questi muffin sono deliziosi…anzi….ottimi….e durano tanto….anche se fuori si induriscono dentro rimangono morbidosi, giusti giusti per essere inzuppati nel caffè ( sono una goduria ) o nel latte….ma io proverei anche nel tè 🙂

INGREDIENTI:

  • 50 g di cioccolato fondente;
  • 2 uovo;
  • 120 g di zucchero di canna;
  • 200 g di farina 00;
  • 1 pizzico di sale;
  •  latte q.b
  • 50 ml di olio;
  • 1/2 bustina di lievito per dolci;
  • 70 g di cacao amaro

Tagliate il cioccolato fondente a pezzetti. Sbattete insieme le uova con lo zucchero di canna e il pizzico di sale;aggiungete l’olio; aggiungete la farina con il lievito e il cacao amaro e mescolate il tutto. Aggiungete il cioccolato fondente a pezzetti e mescolate. Aggiungete il latte finchè non otterrete un composto non troppo solido .

Mettete il composto nei pirottini e infornate in forno già caldo a 180^ per 25/30 minuti ( mi raccomando fate la prova stecchino); sfornateli, lasciateli raffreddare e…. buon appetito!

IMG_6674

Cubotti al cacao amaro con cioccolato fondente e pistacchi di Bronte

Buon 25 aprile a tutti!!!

Dopo 2 giorni di pioggia oggi c’è il sole ma è freddino….la temperatura è passata dai 24 ai 7/8 gradi nel giro di un giorno… mamma mia che cosa brutta! Mi ero già abituata a cuocere in macchina per il sole che batteva ed ora , se non si rialzano, dovrò riaccendere un pochino il riscaldamento…almeno la mattina!! Ed io che già mi sognavo il primo fine settimana al mare!!! Sieeeeee, come no! Vabbè, vorrà dire che mi riscalderò con questo dolcino bono bono… 🙂 si sa, il cioccolato riscalda sempre!!!

La prova costume? uff come siete uggiosi…. la domenica un piccolo strappo alla regola si fa…per il resto della settimana palestra…cyclette e tapis roulant , una bella sudata, acqua naturale e via! E se quest’anno non sarò perfetta per il mare…oh, amen! L’importante è che stia bene io…e distesa al sole al fare la lucertola io sto sempre da dio!!! 🙂

INGREDIENTI:

  • 2 uova
  • 170 g di farina 0
  • 1/2 bustina di lievito
  • 120 g di zucchero
  • 100 g di margarina / burro
  • 50 g di cacao amaro
  • latte q.b
  • un pizzico di sale
  • 100/120 g di cioccolato fondente tagliato a pezzetti di media grandezza
  • 100 g di pistacchi di Bronte ( trovati su internet a prezzi decenti ) tagliati a pezzetti

Accendete il forno a 180°.Iniziate con lo sciogliere la margarina ( o il burro ) in un pentolino. Prendete una ciotola e sbattete le uova con il pizzico di sale e lo zucchero, finché non saranno belle spumose. Aggiungete la margarina sciolta e mescolate bene. Aggiungete al composto la farina setaccia con il lievito e mescolata ad una parte di cioccolato a pezzetti e di pezzetti di pistacchi in modo che con la cottura non “cadono” e mescolate tutto quanto. Aggiungete il cacao amaro e il latte e mescolate fino a quando si formerà un composto liscio, omogeneo e non troppo compatto ( se si presenta compatto aggiungete altro latte )…deve risultare morbidoso. Prendete una teglia, ricopritela di carta forno bagnata e strizzata e versate dentro il composto. Livellate il tutto e disponete sopra i pezzetti di cioccolato e di pistacchi rimasti. Infornate per 35/40 minuti ( prova stecchino ), lasciate raffreddare, tagliate a pezzetti….e buon appetito!

IMG_6606

IMG_6609

IMG_6610

Plumcake al cioccolato

Buongiorno a tutti!

Siete sopravvissuti alle feste? Ai pranzi e alle cene? Ai pandori e panettoni con e senza canditi?… Io sì :)… oddio, non è che abbia fatto tutta questa abbuffata, però me la sono goduta 🙂

E mi sono goduta il divano, il fuoco acceso, il mio cane e la mia copertina…Mamma mia, dopo le corse del lavoro, ci voleva proprio!

Oggi per restare in tema di ingrasso ( che volete fare ora la dieta?!?!? ) vi propongo una ricetta cioccolatosa… non si può dire di no al cioccolato…sarebbe un oltraggio! 🙂

INGREDIENTI:

  • 200 g di farina 00
  • 80 g di zucchero
  • 2 uova
  • 1 bustina di lievito
  • 100 g di cioccolato fondente
  • 100 g di amaretti tritati finemente ( a farina )
  • latte parzialmente scremato q.b
  • 70 g di olio di girasole

Fate fondere il cioccolato fondente e tritate a farina gli amaretti. In una ciotola sbattete le uova con lo zucchero e il pizzico di sale, aggiungete l’olio e mescolate. Aggiungete la farina setacciata con il lievito e mescolate bene e aggiungete il latte poco per volta, finchè non è diventato un composto morbido. A quel punto aggiungete il cioccolato fondente sciolto e gli amaretti tritati.

Bagnate e strizzate la carta forno, mettetela dentro lo stampo del plumcake e mettete dentro il composto. Infornate in forno già caldo a 180° per 40 minuti.

Lasciate raffreddare e lasciatevi avvolgere dal suo sapore immenso!

E con questa ricetta auguro a tutti una buona fine 2015 e un grande inizio del 2016!

Bacioni!!

IMG_5834

Torta ciocco/nocciole allo yogurt magro

Buongiornooooooo!!!

Finalmente l’estate è arrivata in tutto il suo splendore e il suo calore…ed io sono felice! Con il pensiero sono già alle ferie, sdraiata al sole a godermi le meraviglie intorno a me… che meraviglia! Sto guardando i luoghi da visitare, i tour da fare e le spiagge da godermi! ahahahahha mi sto prendendo in anticipo, ma intanto mi faccio un’idea ahahahahah

Ma veniamo alla ricetta… In casa mia non manca mai una tavoletta di cioccolato fondente: a mio padre piace mangiarne un cubetto dopo cena e pure io ho imparato ad amarla… ma questa tavoletta…maremma se era amara…da non sapere come fare a masticarla… ahahahahha…quindi, si usa per un dolce…un qualcosa bisogna inventarselo per non buttarlo via, sarebbe un peccato.

Il risultato, mettendo gli ingredienti, è venuto buono…leggero, non dolcissimo, ma gustoso e piacevole!

INGREDIENTI:

– 200 g di farina 0;

– 110 g di zucchero semolato;

– 100 g di cioccolato fondente amaro;

– 2 uova;

– 1/2 bustina di lievito;

– nocciole tritate grosse q.b. ;

– 1 vasetto di yogurt bianco magro;

– 1 pizzico di sale;

-60 ml di olio di girasole;

– un pochino di latte

Innanzitutto prendete un pentolino e mettete dentro il cioccolato spezzettato e un po’ di latte e mescolate ( a fiamma bassa ) finché il cioccolato non si sarà sciolto incorporando il latte.

Prendete ciotola e sbattete le uova con lo zucchero e il pizzico di sale, aggiungete l’olio e lo yogurt e mescolate il tutto. Aggiungete e mescolate la farina con il lievito e le nocciole tritate grosse. Versate il cioccolato nel composto e mescolate fino a quando non si sarà incorporato al tutto. ( se vedete che il composto è troppo ” duro” , aggiungete un po’ di latte finché non si sarà ammorbidito ).

Prendete uno stampo, copritelo con carta da forno bagnata e strizzata e versate dentro il composto. Mettete in forno già caldo a 180° e cuocete per 35/40 minuti ( fate la prova stecchino ) , sfornate, fate raffreddare e … buon appetito!

IMG_3286 IMG_3287 IMG_3288

Torta tenerina al cacao

Rieccomi qui!

Allora, come state? Cosa mi raccontate? Avete passato un bel San Valentino? Io ho lavorato e la sera mi sono gustata, insieme ai miei genitori, una bella bistecca accompagnata da una buonissima bottiglia di Montepulciano del 1998… una vera bontà…e dopo una giornata di corsa, è stata una gran coccola!  Mi sono regalata ( è il mio onomastico ) un braccialetto bellino un sacco e la mia sorella mi ha stampato una mia foto su una maglietta in stile Andy Warhol che io adoro alla follia…. ( nel caso foste interessati ad una personalizzazione cover, cuscini, magliette, tazze…..ecc..ecc… cliccate qui )

manovale

GetAttachment (1)       GetAttachment

Dovevo farveli vedere…per me sono meravigliosi! Sono stata contenta tutto il giorno! Eh oh, ogni tanto un regalino fa bene, specialmente dopo aver avuto una settimana piena e intensa come quella passata…. sono arrivata un po’ esausta!

E il Festival? Che ne pensate? Io se devo essere sincera l’ho visto solo l’ultima serata e… non sono d’accordo sulla vincita de Il Volo…Bravi, per carità, ma mi è sembrata una partecipazione della serie “Ti piace vincere facile”….Sono conosciuti a livello internazionale, si esibiscono in cerimonie solenni, sono cresciuti con la televisione e sono stati seguiti fin da piccoli…. insomma, via, a Sanremo era più giusto averli come ospiti….cmq….i gusti sono gusti….

Ed ora parliamo di cose serie…. il dolce ! 🙂

Questa ricetta è stata presa precisa precisa da Giallo Zafferano: me l’aveva fatta assaggiare una mia amica e in casa mia era piaciuta da morire e , ovviamente, me l’hanno chiesta per la domenica… Che fai, non fai felice babbo e mamma ? 😀

Dolce al punto giusto, con la crosticina fuori e umidina dentro, regala al palato un senso di “pace” di cui non se ne può più fare a meno! …Avevo il timore che non piacesse…e invece è durata davvero solo la domenica! Son soddisfazioni!

INGREDIENTI:

– cioccolato fondente 200 g;

– 60 g di farina 00;

– margarina vegetale 100 g ( nella ricetta originale usa il burro );

– 3 uova medie;

– 3 cucchiai di latte tiepido;

– zucchero 150 g;

– un pizzico di sale;

– zucchero a velo per guarnire ( se vi garba )

Innanzitutto spezzettate il cioccolato fondente e mettetelo a sciogliere a bagnomaria.Tagliate la margarina a cubetti e aggiungete 2 cubetti alla volta al cioccolato fuso ancora sul fuoco, avendo cura di farlo assorbire bene prima di aggiungerne altro. Quando avrete disciolto tutta la  margarina, togliete il pentolino dal fuoco e lasciate intiepidire il composto.

Nel frattempo sgusciate le uova e ponete i tuorli a montare con metà dello zucchero: montate a neve per bene fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso.  Sempre sbattendo, unite il composto di cioccolato e margarina a quello di tuorli e zucchero

.Unite al composto ben amalgamato il latte tiepido e la farina  e incorporate bene tutti gli ingredienti mescolate per ottenere un impasto omogeneo e senza grumi.

A parte, montate gli albumi con il pizzico di sale e il restante zucchero: sbattete fino a che non si formi una crema bianca compatta ; poi, con un mestolo di legno o una spatola, incorporate delicatamente gli albumi montati a neve con lo zucchero al composto di cioccolato , mescolando dal basso verso l’alto.

Foderate con carta forno una  tortiera del diametro di 24 cm e versateci dentro l’impasto della torta in modo uniforme. Infornate in forno già caldo a 180° per 25-30 minuti, quindi spegnete il forno, e lasciate raffreddare la torta tenendo lo sportello del forno socchiuso. Una volta fredda, estraete la torta dallo stampo (con molta delicatezza e stando attenti a non romperla) e mettetela su di un piatto…. spolverate con zucchero a velo ( se vi garba ) e buon appetito!

IMG_2053IMG_2055

Torta al cacao con amarene, gocce di cioccolato e rocher sbriciolati

La domenica se non c’è il dolce, non è domenica, c’è poco da fare.

Dovevo farlo sabato pomeriggio, poi non mi sono sentita bene e di mettermi a pasticciare proprio non avevo voglia… Distesa sul divano con Toby che dorme accanto a me…ecco come ho passato il mio sabato pomeriggio…

Ieri mattina, invece, mi sono svegliata che stavo decisamente bene…e la torta?!?!?!? Ci si mette subito all’opera!! Apro la dispensa e guardo cosa c’è … la farina ok, il cacao amaro, le amarene della fabbri, gocce di cioccolato… ok…fatta…faccio per chiudere gli sportelli e lo sguardo si posa su una scatoletta di Rocher….beh, intanto ne prendo 4 e poi decido che fare!

Devo essere sincera: è venuta davvero buona e l’abbinamento cacao-amarene è davvero buono!!!! Sicuramente da rifare!!

INGREDIENTI:

– 200 g di farina 00;

– 3 uova;

– 150 g di zucchero di canna;

– 1 pizzico di sale;

– 80 g di margarina ( o burro );

– latte q.b. ;

– 1 bustina di vanillina;

– 1 bustina di lievito per dolci;

– 2 cucchiai di gocce di cioccolato;

– 4 Rocher tagliati a pezzetti;

– una decina di amarene tagliate a pezzettini;

– mezzo cucchiaio di cacao amaro

Iniziate con lo sciogliere la margarina o il burro; prendete le uova e sbattetele insieme allo zucchero di canna. Aggiungete la margarina sciolta e il pizzico di sale e mescolate bene.

Aggiungete la farina setacciata con il lievito e la vanillina e mescolate. Aggiungete un poco per volta il latte finché il composto non si presenta con una consistenza morbida ma non liquida. Aggiungete il cacao amaro, le amarene, i rocher e le gocce di cioccolato. Mescolate piano.

Prendete una teglia per torta, ricopritela con carta da forno bagnata, mettete dentro il composto e infornate in forno già caldo a 180° per 35/40 minuti ( prova stecchino ).

Una volta pronta fate raffreddare su una gratella, servite e ….buona torta! 😀

IMG_1428 (1)

Panna cotta caffè e cioccolato fondente

Oggi è proprio freddo, c’è la nebbia ed è freddo ! All’Abetone ha nevicato e l’aria ghiaccina si sente piena piena!

Questa ricetta non è proprio calda, ma sono convinta che i dolci al cucchiaio, anche se freddi, dopo una cena ci stanno sempre bene… in special modo la panna cotta, che riesce a pulirti la bocca e a lasciarti leggero.

Questa versione è un po’ golosa…ma se una cena deve finire con un dolce che non sa di nulla, si fa anche a meno di farlo… no???? 🙂 …lo so, lo so, mi sto attaccando a tutto pur di non farmi venire i sensi di colpa, ma io AMO CON TUTTA ME STESSA il cioccolato e tutto ciò che è dolce, tutto ciò che ha la capacità di darmi un attimo di tregua durante la giornata, anche se dura il tempo di un cioccolatino… ma vuoi mettere che cosa significano quei 30 secondi in cui senti il cervello godere? INDESCRIVIBILI!

E il dolce dopo cena o dopo un pranzo della domenica deve avere questo compito: continuare il godimento dato dal cibo mangiato!

Questa panna cotta ha svolto egregiamente il suo compito!

Avevo già fatto la panna cotta al caffè e avevo messo il cioccolato fondente fuori.. in questa versione l’ho fatta sciogliere insieme alla panna e al caffè…!

INGREDIENTI per 5 vaschettine d’alluminio usa e getta:

– 250 ml di panna fresca;

– 75 ml di latte;

– 62,5 g di zucchero;

– 4/6 g di colla di pesce;

– 1 bustina di vanillina;

– una tazzina abbondante di caffè;

– 10 amaretti da fare a pezzettini ( non sbriciolati ) ;

– 100g cioccolato fondente ; ( un po’ da sciogliere nel caffè ,un po’ da lasciare a pezzettini per la guarnizione e una parte da versare ( tiepido ) sciolto con un pochino di latte  )

Iniziate con il mettere la gelatina in una ciotolina con l’acqua fredda per farla ammorbidire.

In un pentolino mettete il latte e la panna, aggiungere lo zucchero, la vanillina lasciando sul fuoco a fiamma bassa per 15 minuti. Riscaldate il tutto e ogni tanto mescolate il composto, senza fargli raggiungere il bollore. Aggiungete il caffè e il cioccolato a pezzettini e mescolate bene finché il cioccolato non si è sciolto. Aggiungete la colla di pesce ben strizzata e fatela sciogliere mescolando. Prendete le vaschette e riempite con il composto e mettete in frigorifero per almeno 6 ore.

Una volta rassodata, prendete la vaschetta, rovesciate il contenuto nel piatto e guarnite con il cioccolato a pezzetti, gli amaretti e un po’ di cioccolato tiepido messo sopra.

Servite e …buon appetito!

IMG_1185[1] IMG_1186[1]

Biscotti cioccolato e grappa

Buongiorno a tutti e buon inizio di  settimana! Quelli passati sono stati giorni frenetici in cucina, perché oltre che finire di preparare peperoncini ripieni , ho anche provato cose nuove e fatto i dolci per la domenica! Avete capito bene, i dolci … Si perché quando sei immerso nello sfaccendare della cucina , non ti fermeresti mai… È così è stato , solo che io ad un certo punto mi sono fermata per andare a fare shopping … Eheheheheh ????

Tra le molteplici cose fatte , dei bi scotti deliziosi mi hanno conquistata solo nel leggere il titolo. Ma andiamo con calma . Vi avevo raccontato che avevo comprato il libro di Sigrid Verbert ( cavolettodiBruxelles.it ) “Regali golosi ricette dolci e salate per tutto l’anno” ? Beh, devo dire che ci sono ricettine e idee regalo niente male e sfogliando le pagine mi sono imbattuta su questa ricetta davvero golosa … È come facevo a non provare a rifarla ?

Vi posso assicurare che oltre ad essere veloce e facile , è un successo !! Provare per credere !!

INGREDIENTI ( per 40 biscotti … Dipende poi dalla grandezza ):

– 225 g di cioccolato fondente;

– 100 g di farina 00;

– 2 uova;

– 65 g di zucchero;

– 45 g di burro ( io ho usato la margarina);

– 2 cucchiai di grappa;

– 1/2 cucchiaino di lievito per dolci;

– una punta di sale;

– zucchero a velo

Iniziate con il tagliare a pezzetti il cioccolato e mettetelo a sciogliere a bagnomaria insieme alla margarina o burro e alla grappa. Nel frattempo sbattete le uova con lo zucchero, fino ad ottenere un composto denso e spumoso. Aggiungete il cioccolato fuso, la farina, il lievito e il sale e mescolate il tutto fino ad ottenere un composto omogeneo. Prendete la ciotola  e mettetela al fresco ( io l’ho messa in frigorifero ) per un’ora o finché l’impasto non sia sodo.

Quando è pronto , formate delle palline ( magari aiutandovi con due cucchiaini ) della grandezza di una noce , passatele nello zucchero a velo e sistematele nella teglia a forno ricoperta di carta alluminio ( questa è una mia aggiunta) distanziandole tra loro. Infornate in forno già caldo a 180* per 20 minuti i finché non siano cotti (  si vede quando hanno raggiunto la giusta cottura ). Sfornate, lasciate raffreddare e… Buon appetito!

IMG_0618 IMG_0620 IMG_0641 IMG_0642