Cous Cous zucchine e ciliegini

Il cous cous è sempre stato un mistero per me. Mi ha sempre fatto gola e quando lo trovo da qualche parte lo mangio…ma se penso a cucinarlo, oioi, trovo sempre la scusa per rimandare.

Poi l’altro giorno sono andata a fare la spesa, me lo sono trovato davanti e mi sono fatta coraggio: lo voglio cucinare! Ma come? COME?!!?!? Ho un ben di dio a disposizione nell’orto del babbo ed io non so come cucinarlo? Devo essere proprio grulla! Ciliegini, zucchine e fiori di zucca…quanto mi garbano!!!!

Durante la preparazione ero un po’ preoccupata, poi quando ho visto che è STRAFACILE da fare, mi sono sentita a mio agio e sto già guardando ricette diverse da fare con il cous cous 😊

 

INGREDIENTI: ( la quantità della verdura dipende da quanto condimento volete ! )

  • Pomodorini ciliegini q.b
  • Zucchine q.b
  • 90 gr di cous cous
  • 1 bicchiere di acqua calda con 1 pizzico di sale
  • Sale, pepe e olio extravergine

 

Ho preso una padella, ho messo un po’ di olio ed ho messo i ciliegini tagliati in 4 parti, i fiori di zucca a listarelle e le zucchine tagliate a cubettini.

Ho aggiunto sale e pepe ed ho fatto cuocere a fuoco vivo, bagnando ogni tanto con un poca acqua.

Appena le verdure sono state pronte, ho preso una padellina, ho messo un cucchiaio d’olio ( un pochino di più ) e il cous cous : ho girato e sgranato con una forchetta i chicci attaccati e poi ho aggiunto il bicchiere d’acqua calda salata. Ho coperto con un coperchio ed ho lasciato riposare per 5/6 minuti. E poi ho aggiunto al condimento di verdure….

E’ venuto fuori proprio un buon piatto!

Fagiolini tondini che bontà!

Buongiorno e buona domenica!

Oggi il sole splende ed è caldo…questo vuol dire che passerò l’intero pomeriggio a fare la lucertola!! Che bellezzaaaa!!! Quest’anno la prova costume lascia un po’ a desiderare, ma è già tanto se sono arrivata in piedi ad oggi! Quindi niente lamenti e chissenefrega!! quest’anno va così…è il mio mood dell’estate! ( per forza ahahahahahah)

Oggi vi propongo un piatto semplice e veloce da preparare, nutriente e che non fa ingrassare…ovviamente non deve essere accompagnato da pane…con i legumi il pane è A BO LI TO ! e in più è fresco e in questi giorni di puro caldo, è un vero toccasana! Questa ricetta ha il pesto, che a me era avanzato… se voi non ce l’avete non importa, potete metterci altra verdura..però, .se avete tempo e voglia, fatelo…vi giuro che sono decisamente più buoni!

INGREDIENTI:

  • fagiolini tondini già pronti ( io uso quelli di Conserve della Nonna )
  • pomodori ciliegini
  • pesto
  • basilico
  • olio, sale e pepe

Prendete una ciotola, tagliate in 4 parti i pomodori ciliegini e aggiungete il basilico tagliato a pezzetti ( per dare profumo ai pomodori ) , prendete i fagiolini tondini che avrete un po’ riscaldato ( leggermente)  e scolati dalla loro acqua e metteteli dentro alla ciotola; aggiungete il pesto ( 2/3 cucchiai ), olio, sale e pepe e mescolate il tutto. E servite la freschezza accompagnata alla bontà! Buona domenica!!!

 

              

Gnocchi con mix di baccelli e ciliegini secchi

Buongiorno a tutti….ma vogliamo parlare delle temperature?!?!? no via, a maggio si bubbola ancora dal freddo: non è possibile…io mi rifiuto di crederci! Gli altri anni avevo già iniziato ad andare al mare e quest’anno ho ancora la coperta di lana sopra il piumone! Da non crederci!

Ovvia giù, vediamo di riscaldarci con una bella ricettina sana, veloce e facile.. per farla ci vogliono dieci minuti, quindi la potete fare anche all’ultimo minuto! Fatta con i baccelli dell’orto del babbo e con i ciliegini secchi fatti arrivare direttamente da Ortigia ( Siracusa )…perché c’è poco da fare: quando la Sicilia ti entra dentro, non va via… <3

INGREDIENTI:

  • BACCELLI ( almeno 9/10 sgranati…poi guardate un po’ voi…)
  • PINOLI
  • OLIO q.b
  • SALE
  • PEPE
  • GRANA GRATTUGIATO ( due cucchiai)
  • CILIEGINI SICILIANI SECCHI TRITATI q.b ( vanno bene anche altri pomodori secchi )
  • GNOCCHI

Prendete i baccelli e sgranateli, metteteli dentro un pentolino, aggiungete i pinoli. Prendete il mix ad immersione ed iniziate a mixare gli ingredienti. aggiungete l’olio a più riprese se vedete che il composto è troppo asciutto. Aggiungete il grana e poi mixate ancora. Sale e pepe e mescolate. A tutto questo aggiungete un trito di ciliegini secchi e mescolate.

Aggiungete alla fine l’acqua di cottura degli gnocchi per rendere il composto liquido, condite gli gnocchi e buon appetito!

          

Fusilli con pesto di fagiolini crudi

Rieccomi qua, dopo tanto tempo di silenzio… Il lavoro mi ha presa totalmente e di mettermi a pasticciare non avevo proprio voglia… Ho preferito essere assente piuttosto che pubblicare cose oscene! 🙂

Le scuole sono finite, sono finiti gli esami di terza media ed ora un meritato relax! Fra 13 giorni me ne andrò 1 settimana a Siracusa, più precisamente ad Ortigia ed ho intenzione di godermi sole e cibo… non vedo l’ora di essere là per riassaporare quei sapori che hanno fatto impazzire il mio palato l’anno scorso! E visitare Ortigia, Siracusa, Noto… purtroppo in una settimana ( senza macchina ) potrò fare poco, ma mi va bene decisamente così!

….Domani è il mio compleanno: ben 41 anni ! Sorrido perché proprio non me li sento…anzi… ma non faccio nemmeno tragedie perché invecchio… è solo un anno in più!

Oggi ritorno al blog con questa ricetta davvero squisita: fresca, delicata, con un sapore buono! In casa mia abbiamo provato a fare il pesto con i fagiolini verdi lunghi ( o cornetti ) crudi. Se non la conoscete già, vi consiglio di provarla perché ne rimarrete soddisfatti!

INGREDIENTI: ( per una persona )

  • 10 fagiolini verdi lunghi
  • olio evo q.b
  • sale
  • pepe
  • pinoli
  • grana grattugiato
  • 100 g di fusilli

Tagliate a pezzettini i fagiolini verdi lunghi. Prendete un pentolino, aggiungete l’olio, i pezzetti di fagiolini, sale, pepe e pinoli e iniziate a passarli con il mixer ad immersione, fino a quando non si forma una cremina. Aggiungete il grana grattugiato e un po’ di olio fino a quando le bucce non si saranno tritate del tutto.

Mettete a cuocere la pasta e una volta pronta , conditela con questo pesto. Impiattate e buon appetito!

IMG_7228

 

IMG_7227 (1)

Sugo al pomodorino molto veloce

Adoro le verdure, i sughi semplici, quelli che sanno di buono solo dal profumo mentre stanno cuocendo in padella… sono quelli che quando ci condisci la pasta vorresti che il tuo piatto non finisse mai …che se ti dovessero mettere davanti agli occhi 200 g di pasta, saresti capace di divorartela tutta, magari facendo anche la scarpetta 🙂

Io sono molto più carnivora che pastaiola, ma quando mangio la pasta adoro i sughi con le verdure o degli ottimi spaghetti al burro e pepe o con qualche trito particolare…aglio olio e peperoncino che ti lascia la bocca piccantosa…

Oggi c’erano loro…dei pomodorini siciliani gustosi, preparati nel giro di 10 minuti…che sono andati a condire uno spaghetto quadrato della Barilla davvero buono…vabbè, mi viene la bavetta alla bocca soltanto a ripensarci 🙂

INGRENDIENTI:

  • 3 spicchi d’aglio
  • olio evo
  • pomodorini
  • sale, pepe e peperoncino
  • basilico
  • spaghetti quadrati Barilla
  • parmigiano reggiano ( facoltativo )

Prendete una padella antiaderente, metteteci un po’ di olio e fate soffriggere 3 spicchi d’aglio schiacciato. Quando l’aglio inizia a soffriggere, mettete dentro i pomodorini un po’ pelati un po’ no, sale , pepe, peperoncino e lasciate cuocere… verso la fine aggiungete due o tre foglie di basilico e lasciate insaporire il tutto…

Mettete l’acqua salata per la pasta a bollire e mettete gli spaghetti… una volta cotta, scolate la pasta e rimettetela dentro la padella : accendete a fuoco basso e mescolate il tutto, mettendo anche un po’ di parmigiano reggiano grattatugiato ( se piace ) e mescolate fino a quando tutti gli ingredienti non si sono amalgamati….

beh, che dirvi….buon appetito!

 

IMG_6924

IMG_6925

Gnocchetti in salsa di peperone rosso e ricotta

Buongiorno! Stamani è una bella giornata! C’è il sole, è venerdì ed ho appena terminato i miei 6,5 km di camminata veloce! Adesso sono in totale relax e in questo stato di beatitudine scrivo sul blog !!! Ieri sera non sono riuscita a pubblicare e a guardare i blog che di solito seguo… credo di essere crollata sul divano nel giro di circa mezz’ora da quando mi sono sdraiata sopra per guardare la televisione…. sì, ieri ero letteralmente a P E Z Z I !!!! Vabbè, ci sono queste giornate e va bene così 🙂

Per questa ricetta ho condito gli gnocchetti ( di Giovanni Rana ), ma va bene utilizzare qualsiasi tipo di pasta, anche integrale…anzi, mi sa che dovrò provarla! 🙂

INGREDIENTI:

  • 1 peperone rosso
  • sale
  • pepe
  • 60 g di ricotta ( io ho usato quella piccola della Vallelata )
  • una porzione di gnocchetti
  • olio evo

Iniziamo con il lavare il peperone, togliere i semini che ha dentro e poi tagliatelo a listarelle. Poi prendete una padella antiaderente, metteteci un goccio di olio, i peperoni tagliati e acqua; aggiungete sale e pepe e fate cuocere. Una volta pronti li ho messi in una ciotola con olio e ricotta e li ho passati con il mixer ad immersione … via via l’ho aggiustato di sale e pepe. Ho messo gli gnocchetti a bollire e una volta pronti li ho scolati e fatti saltare in una padella dove avevo messo la salsa… una grattatina di grana se vi garba…e buon appetito!

IMG_6753

IMG_6752

IMG_6633

 

Un menu’ con i formaggi Palagiaccio: crepes con Tartufino e muffin “cacio e pere” con Gran Mugello e pistacchi

L’anno scorso ho partecipato con grande emozione al contest organizzato dalla Fattoria Il Palagiaccio e con mia grande sorpresa sono rientrata da i primi dieci e con i miei grissini al formaggio mi sono classificata quinta. Quest’anno ho fatto le corse per rientrare tra i 120 partecipanti…appena è uscito il forum di iscrizione mi sono buttata a capofitto sul pc per inserire i miei dati… Che bellezza: anche per quest’anno partecipo !!!

Quest’anno il contest non richiedeva una ricetta, ma ben due… da decidere tra antipasto e primo ; antipasto e secondo oppure primo e secondo…. Io ho deciso per un antipasto e un primo….

Devo essere sincera…questi due piatti sono stati pensati a grande distanza l’uno dall’altro…non sapevo icchè fare ed ero un pohinino disperata :)… poi, almeno per il primo, c’è stata la collaborazione di tutta la famiglia…

Le Crepes con Tartufino e rigatina ( pancetta ) tagliata a pezzetti sono state state pensate da più teste: io, mamma e babbo 🙂 e alla fine è stato un gran lavoro di squadra!

La ricetta è quella classica delle crepes 🙂

INGREDIENTI:

  • 3 uova
  • 250 g di farina 00
  • margarina 40 g
  • 500 ml di latte
  • 3 fette di rigatina (pancetta) tagliate spesse da fare a dadini
  • formaggio Tartufino 250 g
  • 70 g di invernizzina
  • 1 pizzico di latte

Allora …innanzitutto sciogliete la margarina ( o burro ) in un pentolino e una volta fuso lasciatelo raffreddare. In una ciotola sbattete le uova con il pizzico di sale con una forchetta; unite il latte e amalgamate bene tutti gli ingredienti. Poi aggiungete la farina :  mescolate bene con le fruste per non formare grumi; aggiungete il burro fuso all’impasto. Mescolate bene, fino a che non avrete ottenuto un composto liscio e vellutato.

Io per fare le crepes ho usato la macchinetta per le crepes…veloce e pratica!

Prendete una teglia e imburratela in tutta la superficie e ai lati; man mano che fate le crepes riempitele con un po’ di rigatina a pezzetti , con pezzetti di tartufino e invernizzina, in modo che il ripieno venga bello sciolto, le rigirate e quando le posizionate nella teglia spargete sopra il tartufino a fette. Sono venute in tutto 16 crepes, posizionate in due strati: tra uno strato e l’altro sono stati messi pezzetti di invernizzina e sopra è stato cosparso di formaggio Tartufino e rigatina. La teglia è stata messa in forno già caldo a 180 gradi per 15/20 minuti e gli ultimi 10 minuti è stato messo il grill,in modo che sopra si sciogliesse e si formasse una crosticina croccante …

Il risultato è davvero subline!

IMG_6387 (1)IMG_6389IMG_6723

IMG_6386IMG_6388

L’altro piatto pensato per questo contest sono stati gli antipasti…i muffin cacio e pere con pistacchi di Bronte , dove ho utilizzato il formaggio Gran Mugello… Un sapore particolare che apprezzi morso dopo morso…e che non vedi l’ora di averlo finito per riprenderne subito un altro…!!

INGREDIENTI:

  • 250 g di farina integrale
  • 1 uovo
  • 1 bustina di lievito
  •  sale e pepe q.b
  • 1 pera non matura
  • 120 g di formaggio Gran Mugello
  • 3 cucchiai di olio di semi di girasole
  • latte q.b
  • pistacchi di Bronte q.b

Prendete una ciotola e mettete la farina, l’uovo, il lievito, il sale e il pepe. Mescolate il tutto e aggiungete olio e latte fino a quando non si sarà ottenuta una consistenza omogenea. Sbucciate e tagliate a pezzetti le pere e 90 g di formaggio tagliato a pezzetti medi, aggiungete al composto e mescolate il tutto.

Mettete nei pirottini da muffin e spolverate con il restante formaggio passato al mixer e pezzetti di pistacchi sbriciolati e infornate in forno già caldo a 200° per 30/35 minuti..lasciateli raffreddare e lasciatevi conquistare!

 

IMG_6708

IMG_6702

Con questo menù partecipo al contest Latti da mangiare della Fattoria Il Palagiaccio

download

Farfalle alla crema di zucchine

Buongiorno !  Come è iniziata la vostra settimana? La mia… Mah, diciamo che è da domenica che sto facendo pulizie e ancora non ho finito… Non perché sia sporco, ma perché nel rimettere in ordine mi perdo a guardare, a leggere… E poi ho scoperto di essere un’axcumulatrice di ricordi … E quindi poi mi spiace buttare via ??

ho deciso di prendermi una pausa e di mettere una ricetta davvero ma davvero squisita… Una crema di zucchine che mi ha lasciata a bocca aperta!

Invece di far bollire le zucchine le ho tagliate a fettine e messe in padella con un filo d’olio , sale e pepe ( l’intenzione iniziale era quella di condire la pasta con le zucchine cotte), poi ho cambiato idea e quindi nella padella ho aggiunto un po’ d’acqua fino a quando non si sono stufate in padella. Una volta pronte le ho messe in un pentolino, ho aggiunto un filino di olio d’oliva e le ho passate con il mixer ad immersione .. Ho aggiustato di sale e pepe ed ho condito un piatto di farfalle!

La mia gola ha ringraziato !

image

Pasta fresca integrale al sugo di melanzane e robiola Nonno Nanni

Buongiorno!

Questa ricetta risale ad agosto, quando, avendo la cucina tutta per me, mi sono adoperata per prepararmi pranzetti che, oltre a riempirmi la pancia, mi riempissero gli occhi e mi coccolassero un pò…Sì, perchè sono dell’idea che viziarci fa bene, ci fa bene all’anima, a noi stessi… bisogna volersi bene, a partire dal cibo, dall’apparecchiatura della tavola anche se siamo da soli…e devo dire che questo piattino mi ha reso soddisfatta e contenta!

Ricetta a km 0 perchè ho usato le melanzane dell’orto del babbo! Che grande invenzione e devo dire che ad agosto invece di andare a fare la spesa, andavo nell’orto e guardando le varie coltivazioni, decidevo lì per lì che fare! 🙂

IMG_0051[1]

Mi sono aiutata con la Robiola di Nonno Nanni, buona, fresca e gustosa, capace di rendere il piatto delicato! E poi quando sai che dietro a questa azienda c’è attenzione per l’ambiente, beh, cucinare è tutta un’altra storia!

INGREDIENTI:

– 2 melanzane piccole o 1 grande;

– robiola di Nonno Nanni

– olio q.b;

– acqua;

– sale e pepe;

– pasta fresca integrale

Iniziate con il lavare le melanzane, tagliate la parte del picciolo e tagliate a dadini.

In una padella mettete un pò di olio e mettete a cuocere i dadini di melanzana, aggiungendo poco alla volta un pò di acqua, in modo che non si attacchi alla padella fino a cottura. Aggiungete sale e pepe.

Una volta pronte, aggiungete la robiola di Nonno Nanni e mescolate per amalgamare.

Una volta cotta anche la pasta, tenete da parte un bicchierino di acqua della cottura, che andrete ad aggiungere al sughetto, mescolate e aggiungete la pasta continuando a mescolare in modo da amalgamare il tutto.

Impiattate e …buon appetito!

IMG_0052[1]