Ciambella al cacao amaro e….

Buongiornoooooo e buona settimana! Siamo a martedì e devo dire con assoluta certezza e convinzione che HO BISOGNO DI FERIE!….Ultimo periodo di scuola e ultimo periodo massacrante di compiti e interrogazioni ed è in questi momenti che penso che avrei bisogno di giorni di 48 ore per stare dietro a tutti….maremma maremmina! ….comunque…non pensiamoci, mettiamo un sorriso sul viso e ripartiamo!….Le ferie arriveranno e saranno godute al massimo!

Domenica ho fatto il dolce….ormai è il mio ruolo….ed ora m’è presa la fissa con le ciambelle….una volta solo a pensarci ne avevo il terrore: non so perché, forse per la forma, per lo stampo…boh…ora invece mi divertono…

Questa è con il cacao amaro e goccioline di cioccolato fondente….e l’immancabile granella di zucchero che dà quel gusto in più senza renderlo troppo dolce…CI GARBA!

Vi lascio la ricetta !

Buona giornata a tutti!

INGREDIENTI:

  • 200 g di farina 0
  • 3 uova
  • 120 g di zucchero
  • 90 ml di olio di semi
  • 1/2 bustina di lievito per dolci
  • 100 ml di latte
  • 60/80 g di cacao amaro
  • granella di zucchero q.b
  • pizzico di sale
  • gocce di cioccolato q.b

Prendete una ciotola e metteteci uova, zucchero e pizzico di sale. Sbattete finché non avrete un composto chiaro e voluminoso. Aggiungete l’olio e mescolate; poi versate la farina setacciata al lievito e mescolate. Aggiungete il latte e il cacao amaro e mescolate finché il cacao non sarà perfettamente incorporato agli altri ingredienti senza fare grumi .

Prendete lo stampo da ciambella imburrato e infarinato, versate un po’ di composto dentro, distribuite sopra le gocce di cioccolato e aggiungete il composto rimasto distribuendolo a ricoprire le gocce. Mettete la granella nella quantità che volete, infornate a forno già caldo a 180° per 35 minuti ( prova stecchino mi raccomando! )… fate raffreddare e buon appetito!

                                                                                                 

Ciambella al caffè con cioccolato fondente

E’ una vita che non scrivo sul blog…mi ero anche dimenticata la password 🙁 …vabbè, stendiamo un velo pietoso su tutto questo…

Sta arrivando la primavera e con lei le giornate più lunghe, le temperature che ti fanno desiderare di essere altrove invece di chiuderti a lavorare, i primi raffreddori perché non sai come vestirti e la scoperta dei chili presi durante questo luuuungo e freddo inverno…. vabbè, stendiamo un velo pietoso ANCHE su questo!!! 🙂

Sono mancata per un bel po’, ma spero di riprendere a pieni ritmi con qualche ricettina da leccarsi baffi e dita… e direi di iniziare con questa 🙂

Oggi e’ la festa del Babbo e come non potevo fare il dolcino? All’inizio volevo qualcosa di tranquillo…ma lo sapete ormai, con me non ci si fa…per me, se non c’è il cioccolato, non è dolce…MAMMA COME SONO GOLOSAAAA! ACCIDERBOLA A ME! 🙂

Questa ciambella è proprio bona, giuro….e se la provate a fare, non ve ne pentirete!! Spero di essermi fatta perdonare!!

Buona festa del babbo a tutti!

INGREDIENTI:

  • 300 g di farina 00
  • 3 uova
  • 100 ml di acqua
  • 100 ml di margarina/burro
  • 130 g di zucchero semolato
  • una tazzona di caffè ( dipende se volete sentire il gusto del caffè tanto o poco )
  • 180 g di cioccolato fondente quadratoni grossi tagliato a pezzetti grossi
  • un pizzico di sale
  • 1 bustina di lievito
  • gocce di cioccolato fondente

Iniziate a far sciogliere la margarina o il burro e fate il caffè che andrà messo non caldo. Prendete una ciotola e sbattete le uova con lo zucchero e il pizzico di sale. Una volta belle spumose aggiungete l’acqua e la margarina/burro sciolto e mescolate bene. Aggiungete la farina con il lievito e mescolate bene fino a formare un impasto liscio e all’occhio moooolto gradevole; aggiungete il caffè e mescolate finché non è stato completamente assorbito. A quel punto prendete il cioccolato fondente, tagliatelo a pezzetti grossi e incorporate al composto.

Prendete lo stampo, imburratelo e infarinatelo e versate dentro il composto; aggiungete sopra le gocce di cioccolato e mettete in forno già caldo a 180/200 gradi per 35/40 minuti ( prova stecchino )…sfornate,lasciate raffreddate e leccatevi le dita come si deve!

Ciambella integrale al caffè corretto

Buon lunedì a tutti e buon inizio settimana! Com’è il tempo da voi oggi? Qui a Quarrata, in provincia di Pistoia, è nuvoloso e a tratti sprizzola…il lato positivo di tutto questo?!?!?!? mmmmm…..fatemi pensare eh… no perché di solito cerco di trovare il lato positivo per tutte le cose negative….ma qui….mmmm…un ce la fo! 🙂 …se piovesse potrei dire che mi lava la macchina, ma in questa maniera me la rende tutta a macchioline e mi tocca poi andare a lavarla… 🙂 porammeeeee!!!

Ieri è stata la festa della mamma e per l’occasione ho voluto cambiare genere di torta… in casa mia adorano i plumcake, ma a questo giro li ho voluti stupire ( che esagerata che sono ) con una ciambella al caffè corretto con il rum!

Avevo in mente di fare altre cose, ma il tempo a mia disposizione in questo periodo è parecchio poco e quindi…. per ora le ricette rimangono nella mia testa in attesa di essere sfornate 🙂

INGREDIENTI:

  • 250 g di farina integrale
  • 3 uova
  • 120 g di zucchero
  • 100 ml di acqua a temperatura ambiente
  • 100 ml di olio di semi di girasole
  • 1 bustina di vanillina
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • 1 pizzico di sale
  • caffè ( almeno 3 tazzine )
  • rum q.b

Allora… ho iniziato con il caffè in modo da farlo raffreddare. Poi ho preso una ciotola dove ho sbattuto le uova con il sale e lo zucchero; una volta sbattute ho aggiunto l’olio ed ho mescolato, poi l’acqua ed ho mescolato e poi il caffè che ho corretto con un po’ di rum ( io volevo che si sentisse ) ed ho mescolato molto bene.

A quel punto ho aggiunto la farina setacciata con il lievito e la vanillina ed ho mescolato finché il tutto non si fosse amalgamato bene. Il composto risulta alla fine particolarmente liquido, ma non vi preoccupate: va bene così!

Ho preso la tortiera per la ciambella, l’ho imburrata e infarinata, ho versato dentro il composto ( incrociando le dita perché avevo paura che uscisse tutto 🙂 ) ed ho infornato a forno già caldo a 180° per 35/40 minuti ( dipende un po’ dal forno )…prova stecchino, mi raccomando!

Una volta pronto l’ho lasciato raffreddare… e se a voi vi garba potete mettere sopra un po’ di zucchero a velo 🙂

Non viene altissima, ma la sua morbidezza vi stupirà!

Buon appetito!

IMG_6785

IMG_6787

IMG_6786

 

Ciambella al cacao magro e amaretti profumata d’arancia

Mamma mia che lunedì pesante!

E’ freddo, piove, ho l’uggia addosso ormai da qualche giorno e dormirei davvero tutto il giorno…ma mi consola che stasera vado al cinema e mi mangio una fettina ( fettINA, eh!!!! ) della mia ciambella al cacao magro e amaretti…eh oh, bisogna consolarsi in qualche modo…

Oddio, è da sabato che ho bisogno di consolarmi…però, nonostante tutto, mi trattengo abbastanza bene…ma stasera, un pezzetto non me lo toglie nessuno! NO, NO!

Sì perché domenica mattina ho fatto il dolce… era tutta la settimana che pensavo a cosa pasticciare…ero davvero in crisi…e poi…sai icché? due ingredienti semplici semplici e chi s’è visto, s’è visto…

Cacao amaro, amaretti e il profumo dell’arancia… e il gioco è fatto…!

Buona, delicata, con il gusto dell’arancia che ti arriva in sottofondo senza stuccare o nauseare… buona davvero e contenta di averla fatta!

INGREDIENTI:

– 100 g di farina 00;

– 150 g di zucchero;

– 3 uova;

– 40/50 g di margarina;

– 150/180 g di amaretti tritati nel mixer;

– sale;

– latte q.b

– 60 g di cacao amaro;

– buccia grattugiata di mezza arancia; ( anche meno , tanto per darle un profumo )

– 1 bustina di lievito per dolci

Mettete gli amaretti nel mixer e ridurli a “farina”.Sciogliere la margarina a bagno maria e lavorarla in una ciotola con lo zucchero e i 3 tuorli. Aggiungere il pizzico di sale, gli amaretti sbriciolati e il cacao amaro e mescolate; a questo punto grattate la buccia di mezza arancia e mescolate. Aggiungete la farina setacciata e il lievito per dolci e, sempre mescolando, aggiungete il latte in modo che il composto non sia troppo duro ( deve essere morbido ). Montate a neve ferma i bianchi delle uova e aggiungete, delicati, al composto e mescolate.

Imburrate e infarinate una tortiera, riempite con il composto e sopra sbriciolate grossolanamente 4/5 amaretti. Infornate in forno già caldo a 180° per 45 minuti ….fate raffreddare e …Buon appetito!

foto 1 (11) foto 2 (16) foto 3 (16) foto 4 (11)

Ciambella integrale con nocciole e prugne secche

Sabato pomeriggio e fuori piove ormai da 2 giorni… E’ freddino e la cosa migliore da fare è pasticciare!

Riscaldarsi con il forno acceso pronto a ricevere una mia tortina mi piace davvero tanto! Quando mi trovo a mescolare gli ingredienti mi si spegne il cervello e tutti i pensieri svaniscono: stacco la spina dal quotidiano, mi concentro solo sul risultato, sull’assaggio del composto e l’unica domanda che mi faccio è “ma sarà buona?”…Sì, perché ogni volta c’è la cosiddetta “ansia da prestazione” : non sai mai come verrà fuori, se è stato messo troppo sale, se la consistenza è troppo secca, se l’abbinamento degli ingredienti è quello giusto… però la cosa fondamentale è che la spina venga staccata!

Non ci sono pensieri e se c’è qualcuno in cucina con me , ci sono solo chiacchiere e risate!

Mi piace fare torte e dolcini, mi piace sciogliere la cioccolata a bagno maria, mi piace provare farine diverse, mi piace impastare a mano…Mi rendo conto che mi piacerebbe che diventasse qualcosa di più di una semplice passione del sabato pomeriggio: certo, non ho  tutta questa esperienza, ma quando non pasticcio sento le mani che iniziano a fremere!

Dopo tanti plumcake avevo voglia di fare una ciambella con le nocciole, ma non volevo metterci la cioccolata ( no, non sono malata… è che sabato prossimo ho l’appuntamento con la nutrizionista…quindi… non rinuncio alla fettina di dolce della domenica, ma per questa volta niente cioccolato! ) e quindi… nocciole e prugne secche!

Il sapore è venuto davvero buono… lascia una bocca pulita e saporita allo stesso tempo…e non è per niente pesante! Ha apprezzato anche Toby! 🙂

INGREDIENTI:

– 180 g di farina integrale;

– 250 g di yogurt magro;

– 100 g di zucchero di canna + quello da spolverare sopra l’impasto;

– 100 g di nocciole tritate finemente;

– 200 g di prugne secche;

– 2 uova;

– 30/40 ml di olio d’oliva o 60 ml di olio di semi;

– 1 bustina di lievito

Tritate le nocciole fino a ridurle a polvere molto fine e tagliate a pezzetti le prugne secche.

In una ciotola mescolate le uova con lo zucchero con la frusta a mano, aggiungete il sale e l’olio. Continuate a mescolare e aggiungete la farina setacciata con il lievito. Aggiungete a questo punto i due vasetti di yogurt ( 250 g ) e le nocciole tritate . Dopo aver mescolato, aggiungete alla fine le prugne a pezzetti passate nella farina. Mescolate piano e versate il composto ottenuto in uno stampo da ciambella imburrato e infarinato. Spolverate con lo zucchero di canna. Infornate nel forno già caldo a 180° per 40/45 minuti ( fate la prova stecchino ) e… buon appetito!

foto 1-1 foto 2-2 foto 2-1 foto 1-3 foto 3-3 foto 4-3 foto 3-2 Con questa ricetta partecipo al Contest “Un anno di colazioni: il ciambellone” di Letizia in Cucina in collaborazione con FIMOra

 e Con questa ricetta partecipo al contest di Gatto Ghiotto in collaborazione con Salter