Ciambella al caffè con cioccolato fondente

E’ una vita che non scrivo sul blog…mi ero anche dimenticata la password 🙁 …vabbè, stendiamo un velo pietoso su tutto questo…

Sta arrivando la primavera e con lei le giornate più lunghe, le temperature che ti fanno desiderare di essere altrove invece di chiuderti a lavorare, i primi raffreddori perché non sai come vestirti e la scoperta dei chili presi durante questo luuuungo e freddo inverno…. vabbè, stendiamo un velo pietoso ANCHE su questo!!! 🙂

Sono mancata per un bel po’, ma spero di riprendere a pieni ritmi con qualche ricettina da leccarsi baffi e dita… e direi di iniziare con questa 🙂

Oggi e’ la festa del Babbo e come non potevo fare il dolcino? All’inizio volevo qualcosa di tranquillo…ma lo sapete ormai, con me non ci si fa…per me, se non c’è il cioccolato, non è dolce…MAMMA COME SONO GOLOSAAAA! ACCIDERBOLA A ME! 🙂

Questa ciambella è proprio bona, giuro….e se la provate a fare, non ve ne pentirete!! Spero di essermi fatta perdonare!!

Buona festa del babbo a tutti!

INGREDIENTI:

  • 300 g di farina 00
  • 3 uova
  • 100 ml di acqua
  • 100 ml di margarina/burro
  • 130 g di zucchero semolato
  • una tazzona di caffè ( dipende se volete sentire il gusto del caffè tanto o poco )
  • 180 g di cioccolato fondente quadratoni grossi tagliato a pezzetti grossi
  • un pizzico di sale
  • 1 bustina di lievito
  • gocce di cioccolato fondente

Iniziate a far sciogliere la margarina o il burro e fate il caffè che andrà messo non caldo. Prendete una ciotola e sbattete le uova con lo zucchero e il pizzico di sale. Una volta belle spumose aggiungete l’acqua e la margarina/burro sciolto e mescolate bene. Aggiungete la farina con il lievito e mescolate bene fino a formare un impasto liscio e all’occhio moooolto gradevole; aggiungete il caffè e mescolate finché non è stato completamente assorbito. A quel punto prendete il cioccolato fondente, tagliatelo a pezzetti grossi e incorporate al composto.

Prendete lo stampo, imburratelo e infarinatelo e versate dentro il composto; aggiungete sopra le gocce di cioccolato e mettete in forno già caldo a 180/200 gradi per 35/40 minuti ( prova stecchino )…sfornate,lasciate raffreddate e leccatevi le dita come si deve!

Muffin integrali al cacao e cioccolato fondente

Non ho mai capito se si dice muffin o muffins….mah, vabbè, intanto …buongiornooooooo!

E’ di nuovo lunedì e il tempo è un po’ ballerino…ieri mattina c’era un sole e piuttosto caldo, verso le 13 si è tutto rabbuiato ed è arrivato il diluvio universale fino alle 17 circa…. poi più nulla…freschino ma sereno….stanotte….dieci minuti di pioggia intensa e grandine… io un ci capisco più nulla! 🙂

Continuano nonostante tutto le mie sudate sul tanto amato/odiato tapirulan… ieri 90 minuti di camminata veloce veloce e stamani 55 minuti….sono pazza? no, sono solo un po’ ingrassata :D…quindi….mi rimetto in corsia….

Nel frattempo, per allietare i palati di casa, sforno dolcezze 🙂

Questi muffin sono deliziosi…anzi….ottimi….e durano tanto….anche se fuori si induriscono dentro rimangono morbidosi, giusti giusti per essere inzuppati nel caffè ( sono una goduria ) o nel latte….ma io proverei anche nel tè 🙂

INGREDIENTI:

  • 50 g di cioccolato fondente;
  • 2 uovo;
  • 120 g di zucchero di canna;
  • 200 g di farina 00;
  • 1 pizzico di sale;
  •  latte q.b
  • 50 ml di olio;
  • 1/2 bustina di lievito per dolci;
  • 70 g di cacao amaro

Tagliate il cioccolato fondente a pezzetti. Sbattete insieme le uova con lo zucchero di canna e il pizzico di sale;aggiungete l’olio; aggiungete la farina con il lievito e il cacao amaro e mescolate il tutto. Aggiungete il cioccolato fondente a pezzetti e mescolate. Aggiungete il latte finchè non otterrete un composto non troppo solido .

Mettete il composto nei pirottini e infornate in forno già caldo a 180^ per 25/30 minuti ( mi raccomando fate la prova stecchino); sfornateli, lasciateli raffreddare e…. buon appetito!

IMG_6674

Cubotti al cacao amaro con cioccolato fondente e pistacchi di Bronte

Buon 25 aprile a tutti!!!

Dopo 2 giorni di pioggia oggi c’è il sole ma è freddino….la temperatura è passata dai 24 ai 7/8 gradi nel giro di un giorno… mamma mia che cosa brutta! Mi ero già abituata a cuocere in macchina per il sole che batteva ed ora , se non si rialzano, dovrò riaccendere un pochino il riscaldamento…almeno la mattina!! Ed io che già mi sognavo il primo fine settimana al mare!!! Sieeeeee, come no! Vabbè, vorrà dire che mi riscalderò con questo dolcino bono bono… 🙂 si sa, il cioccolato riscalda sempre!!!

La prova costume? uff come siete uggiosi…. la domenica un piccolo strappo alla regola si fa…per il resto della settimana palestra…cyclette e tapis roulant , una bella sudata, acqua naturale e via! E se quest’anno non sarò perfetta per il mare…oh, amen! L’importante è che stia bene io…e distesa al sole al fare la lucertola io sto sempre da dio!!! 🙂

INGREDIENTI:

  • 2 uova
  • 170 g di farina 0
  • 1/2 bustina di lievito
  • 120 g di zucchero
  • 100 g di margarina / burro
  • 50 g di cacao amaro
  • latte q.b
  • un pizzico di sale
  • 100/120 g di cioccolato fondente tagliato a pezzetti di media grandezza
  • 100 g di pistacchi di Bronte ( trovati su internet a prezzi decenti ) tagliati a pezzetti

Accendete il forno a 180°.Iniziate con lo sciogliere la margarina ( o il burro ) in un pentolino. Prendete una ciotola e sbattete le uova con il pizzico di sale e lo zucchero, finché non saranno belle spumose. Aggiungete la margarina sciolta e mescolate bene. Aggiungete al composto la farina setaccia con il lievito e mescolata ad una parte di cioccolato a pezzetti e di pezzetti di pistacchi in modo che con la cottura non “cadono” e mescolate tutto quanto. Aggiungete il cacao amaro e il latte e mescolate fino a quando si formerà un composto liscio, omogeneo e non troppo compatto ( se si presenta compatto aggiungete altro latte )…deve risultare morbidoso. Prendete una teglia, ricopritela di carta forno bagnata e strizzata e versate dentro il composto. Livellate il tutto e disponete sopra i pezzetti di cioccolato e di pistacchi rimasti. Infornate per 35/40 minuti ( prova stecchino ), lasciate raffreddare, tagliate a pezzetti….e buon appetito!

IMG_6606

IMG_6609

IMG_6610

Plumcake al cioccolato

Buongiorno a tutti!

Siete sopravvissuti alle feste? Ai pranzi e alle cene? Ai pandori e panettoni con e senza canditi?… Io sì :)… oddio, non è che abbia fatto tutta questa abbuffata, però me la sono goduta 🙂

E mi sono goduta il divano, il fuoco acceso, il mio cane e la mia copertina…Mamma mia, dopo le corse del lavoro, ci voleva proprio!

Oggi per restare in tema di ingrasso ( che volete fare ora la dieta?!?!? ) vi propongo una ricetta cioccolatosa… non si può dire di no al cioccolato…sarebbe un oltraggio! 🙂

INGREDIENTI:

  • 200 g di farina 00
  • 80 g di zucchero
  • 2 uova
  • 1 bustina di lievito
  • 100 g di cioccolato fondente
  • 100 g di amaretti tritati finemente ( a farina )
  • latte parzialmente scremato q.b
  • 70 g di olio di girasole

Fate fondere il cioccolato fondente e tritate a farina gli amaretti. In una ciotola sbattete le uova con lo zucchero e il pizzico di sale, aggiungete l’olio e mescolate. Aggiungete la farina setacciata con il lievito e mescolate bene e aggiungete il latte poco per volta, finchè non è diventato un composto morbido. A quel punto aggiungete il cioccolato fondente sciolto e gli amaretti tritati.

Bagnate e strizzate la carta forno, mettetela dentro lo stampo del plumcake e mettete dentro il composto. Infornate in forno già caldo a 180° per 40 minuti.

Lasciate raffreddare e lasciatevi avvolgere dal suo sapore immenso!

E con questa ricetta auguro a tutti una buona fine 2015 e un grande inizio del 2016!

Bacioni!!

IMG_5834

Cantucci al cioccolato

Buongiorno! Ottobre è arrivato e con lui anche il brutto tempo e il freddo… Fra poco si accenderà il camino ed io non vedo l’ora! Prima di raccontarvi della ricetta golosa di oggi, vi volevo rendere partecipi del fatto che domenica 4 ottobre sarò a Scarperia in provincia di Firenze alla premiazione del concorso ” Latti da mangiare ”  della Fattoria Il Palagiaccio, perché una delle mie due ricette si è classificata tra le prime dieci più buone … Domenica saranno premiate le prime tre.h.. Ma per me essere tra le prime dieci è una bella soddisfazione !! Oggi si parla di cantucci al cioccolato..!!! Avevo una voglia matta di farli e soprattutto di provare il regalo di mia sorella e di mio cognato image

…a dir poco meravigliosa… E adesso mi sbizzarrisco !!

INGREDIENTI:

  • 250 g di farina 0
  • 120 g di zucchero
  • 2 uova
  • 1 cucchiaino di lievito
  • un pizzico di sale.
  • Cioccolato fondente a pezzetti grossi

Allora ho iniziato a mettere dentro la ciotola  la farina, lo zucchero e il lievito e li ho un po’ lavorati insieme ; poi ho aggiunto le uova una alla volta ( finito di amalgamare uno si butta l’altro ).poi ho messo il cioccolato fondente a pezzetti un po’ grossi ed ho rimescolato. Una volta che l’impasto è tutto mescolato , ho preso la ciotola e l’ho rovesciata su un piano di legno con un po’ di farina ed ho iniziato a impastare dandogli una forma di “salame”. Li ho compattati bene e li ho messi su una teglia ricoperta di carta alluminio . Li ho infornati un forno caldo a 200* per 40 minuti e una volta pronti ( controllate sempre la cottura ) li ho tagliati caldi.. Fateli raffreddare e… Buon appetito!

image image image image

Muffin al cioccolato fondente

Mi vorrete scusare se non sono di grandissime parole stamani. E’ stata un settimana un po’ dura e lunga e si sta concludendo con il mio Toby che non sta bene: andando dietro ad un gatto si è rotto il legamento del crociato della zampina posteriore… E’ una cosa che succede ( dice il veterinario ) e ieri è stato operato: stamani non sapeva nemmeno come fare a camminare… Il fatto è che lo vedi così indifeso , così piccolo e non sai cosa fare ….non sai come muoverti, come prenderlo, come accarezzarlo… Insomma, è un dolore al cuore fortissimo!….

In suo onore pubblico i muffin al cioccolato fondente che lui adora tantissimo!

Fatti un pomeriggio con ingredienti messi a casaccio…sai quando hai voglia di fare qualcosa, ma allo stesso tempo non sai che fare? ecco, questo è stato il risultato… non sapevo nemmeno come sarebbero venuti…. e invece…hanno dato soddisfazioni! 🙂

INGREDIENTI:

– 100 g di cioccolato fondente;

– 1 uovo;

– 100 g di zucchero;

– 150 g di farina 00;

– 1 pizzico di sale;

– latte q.b

– 50 ml di olio di semi;

– 1/2 bustina di lievito per dolci

Fate sciogliere il cioccolato fondente a bagnomaria.Sbattete insieme l’uovo con lo zucchero e il pizzico di sale;aggiungete l’olio; aggiungete la farina con il lievito e mescolate il tutto. Aggiungete il cioccolato fondente sciolto e mescolate. Aggiungete il latte finchè non otterrete un composto non troppo solido .

Mettete il composto nei pirottini e infornate in forno già caldo a 180^ per 20/25 minuti,; sfornateli, lasciateli raffreddare e…. buon appetito!

IMG_2446

Con questa ricetta  partecipo alla 1° Raccolta: Sweet Dreams Chocolate di La Cascata dei Sapori

chocolate

Panna cotta caffè e cioccolato fondente

Oggi è proprio freddo, c’è la nebbia ed è freddo ! All’Abetone ha nevicato e l’aria ghiaccina si sente piena piena!

Questa ricetta non è proprio calda, ma sono convinta che i dolci al cucchiaio, anche se freddi, dopo una cena ci stanno sempre bene… in special modo la panna cotta, che riesce a pulirti la bocca e a lasciarti leggero.

Questa versione è un po’ golosa…ma se una cena deve finire con un dolce che non sa di nulla, si fa anche a meno di farlo… no???? 🙂 …lo so, lo so, mi sto attaccando a tutto pur di non farmi venire i sensi di colpa, ma io AMO CON TUTTA ME STESSA il cioccolato e tutto ciò che è dolce, tutto ciò che ha la capacità di darmi un attimo di tregua durante la giornata, anche se dura il tempo di un cioccolatino… ma vuoi mettere che cosa significano quei 30 secondi in cui senti il cervello godere? INDESCRIVIBILI!

E il dolce dopo cena o dopo un pranzo della domenica deve avere questo compito: continuare il godimento dato dal cibo mangiato!

Questa panna cotta ha svolto egregiamente il suo compito!

Avevo già fatto la panna cotta al caffè e avevo messo il cioccolato fondente fuori.. in questa versione l’ho fatta sciogliere insieme alla panna e al caffè…!

INGREDIENTI per 5 vaschettine d’alluminio usa e getta:

– 250 ml di panna fresca;

– 75 ml di latte;

– 62,5 g di zucchero;

– 4/6 g di colla di pesce;

– 1 bustina di vanillina;

– una tazzina abbondante di caffè;

– 10 amaretti da fare a pezzettini ( non sbriciolati ) ;

– 100g cioccolato fondente ; ( un po’ da sciogliere nel caffè ,un po’ da lasciare a pezzettini per la guarnizione e una parte da versare ( tiepido ) sciolto con un pochino di latte  )

Iniziate con il mettere la gelatina in una ciotolina con l’acqua fredda per farla ammorbidire.

In un pentolino mettete il latte e la panna, aggiungere lo zucchero, la vanillina lasciando sul fuoco a fiamma bassa per 15 minuti. Riscaldate il tutto e ogni tanto mescolate il composto, senza fargli raggiungere il bollore. Aggiungete il caffè e il cioccolato a pezzettini e mescolate bene finché il cioccolato non si è sciolto. Aggiungete la colla di pesce ben strizzata e fatela sciogliere mescolando. Prendete le vaschette e riempite con il composto e mettete in frigorifero per almeno 6 ore.

Una volta rassodata, prendete la vaschetta, rovesciate il contenuto nel piatto e guarnite con il cioccolato a pezzetti, gli amaretti e un po’ di cioccolato tiepido messo sopra.

Servite e …buon appetito!

IMG_1185[1] IMG_1186[1]

Panna cotta al caffè

Buooooongiorno! Oggi è la classica giornata autunnale ed io sono contenta ! Finalmente un tempo un po’ uggioso! Eh oh, io ne avevo voglia! Le temperature ancora non sono come le voglio io, ma dei 27 gradi e caldo fastidioso IO non avevo più voglia!
Amo crogiolarmi nella coperta pesante, girare per casa con i calzettoni di lana, sedermi davanti al camino acceso con Toby sulle mie gambe a riscaldarsi e a prendere grattate fino ad acciambellarsi e addormentarsi…

Sto aspettando l’autunno a gloria: non posso mangiare le caldarroste con 30 gradi esterni…non posso, no no 🙂 ed io ho voglia di mangiare le castagne brucianti! E’ lunedì , mi dovete prendere per quello che sono ahahahahahah!

Nonostante la mia voglia di freddo, ieri in tavola ho fatto godere le papille gustative della famiglia con una panna cotta al caffè decisamente gustosa e delicata! Ovviamente associata a cioccolata fondente e amaretti…. SLURP ! 🙂

Gli ingredienti della panna cotta sono quelli che uso da quando ho iniziato a provare a farla e da loro non mi allontano più!

INGREDIENTI per 5 vaschettine d’alluminio usa e getta:

– 250 ml di panna fresca;

– 75 ml di latte;

– 62,5 g di zucchero;

– 4/6 g di colla di pesce;

– 1 bustina di vanillina;

– una tazzina abbondante di caffè;

– amaretti;

– cioccolato fondente q.b;

Iniziate con il mettere la gelatina in una ciotolina con l’acqua fredda per farla ammorbidire.

In un pentolino mettete il latte e la panna, aggiungere lo zucchero, la vanillina lasciando sul fuoco a fiamma bassa per 15 minuti. Riscaldate il tutto e ogni tanto mescolate il composto, senza fargli raggiungere il bollore. Aggiungete il caffè e mescolate. Aggiungete la colla di pesce ben strizzata e fatela sciogliere mescolando. Prendete le vaschette e riempite con il composto e mettete in frigorifero per almeno 6 ore.

Una volta rassodata, prendete la vaschetta, rovesciate il contenuto nel piatto e guarnite con il cioccolato fondente sciolto tiepido. Io ho messo anche 3 amaretti interi accanto, ma sbriciolati sopra al cioccolato fondente sono altrettanto gustosi!

Decorate, servite e …buon appetito!

IMG_0836[1] IMG_0837[1]

Simil crostata di pere con cioccolato a pezzettini e crumble

Buongiorno a tutti! Come avete passato il fine settimana? Il mio è stato all’insegna del cibo! Tra cene e pranzo di compleanno devo dire che ho fatto il pieno! Aiuto!!!

Sabato sera con i miei amici abbiamo affrontato una vera bomba ad acqua per andare a Vernio ( una frazione sopra Prato ) a mangiare i tortelli di patate… Oh mammina mia cosa non sono: buoni, gustosi e si sciolgono in bocca! Una goduria per tutti i sensi !!

Domenica invece pranzo di compleanno del babbo: mille cose da mangiare e per finire la mille foglie preparata da lui! Speciale ad ogni morso e quando in casa hai una persona che la fa così buona , nemmeno ci provi a farla … Un giorno forse ci proverò , forse!

Ma come si fa a “osare” quando sulla tavola si presenta una fetta così?!?!?! 😀

IMG_0740[1]

La ricetta di oggi è invece una torta/crostata che ho fatto domenica scorsa : se devo essere sincera andava cotta 5 minuti in più, ma era buona!

INGREDIENTI PASTA FROLLA ( da fare prima):

La ricetta della pasta frolla l’ho presa dal blog di La cucina di Azzurra : anche se io ho usato la margarina, questa ricetta ha una giusta dose di zucchero e di burro…buona davvero !

INGREDIENTI ( 8/9 persone ):

– 80 g di margarina;

– 150 g di amaretti;

– 25 g di mandorle pelate;

– zucchero a velo;

– buccia di 1 limone;

– 4 pere ( dipende dalla grandezza : servono per coprire la superficie della frolla );

– cioccolato fondente a pezzetti q.b ( dipende dalla vostra golosità );

Prendete la margarina o il burro e scioglietelo. Pesate gli amaretti e riduceteli in briciole.Prendete le pere, sbucciatele e, dopo aver tolto il torsolo, fatele a fette sottili.

Prendete una ciotola e mettete dentro pere, amaretti sbriciolati, due terzi della margarina fusa e metà buccia di limone: mescolate e mettete da parte.

Prendete le mandorle e passatele al mixer fino a ridurle a quasi farina. Prendete una ciotola e versate la margarina ( o burro ) rimasto, aggiungete le mandorle tritate finemente, aggiungete lo zucchero a velo e l’altra metà della buccia di limone. Mescolate tutto e mettete in frigo per 30 minuti.

Prendete la frolla pronta e stendetela sulla teglia dove ho messo la carta forno bagnata e strizzata. Bucherellate la pasta con una forchetta e mettete sopra il composto di pere. Livellate bene e ripiegate il bordo di pasta verso l’interno , pizzicandolo con le dita.

Prendete dal frigo il composto di amaretti e sbriciolatelo sopra alle pere e sopra distribuite il cioccolato fondente tagliato a pezzetti.

Mettete in forno già caldo a 180* per 40/45 minuti ( prova stecchino ).

Una volta pronta, sfornate, raffreddate e …buon appetito!!!

Le foto non sono meravigliose, ma la torta lo era !!!

IMG_0640[1] IMG_0639[1]