Muffin integrali al cacao e cioccolato fondente

Non ho mai capito se si dice muffin o muffins….mah, vabbè, intanto …buongiornooooooo!

E’ di nuovo lunedì e il tempo è un po’ ballerino…ieri mattina c’era un sole e piuttosto caldo, verso le 13 si è tutto rabbuiato ed è arrivato il diluvio universale fino alle 17 circa…. poi più nulla…freschino ma sereno….stanotte….dieci minuti di pioggia intensa e grandine… io un ci capisco più nulla! 🙂

Continuano nonostante tutto le mie sudate sul tanto amato/odiato tapirulan… ieri 90 minuti di camminata veloce veloce e stamani 55 minuti….sono pazza? no, sono solo un po’ ingrassata :D…quindi….mi rimetto in corsia….

Nel frattempo, per allietare i palati di casa, sforno dolcezze 🙂

Questi muffin sono deliziosi…anzi….ottimi….e durano tanto….anche se fuori si induriscono dentro rimangono morbidosi, giusti giusti per essere inzuppati nel caffè ( sono una goduria ) o nel latte….ma io proverei anche nel tè 🙂

INGREDIENTI:

  • 50 g di cioccolato fondente;
  • 2 uovo;
  • 120 g di zucchero di canna;
  • 200 g di farina 00;
  • 1 pizzico di sale;
  •  latte q.b
  • 50 ml di olio;
  • 1/2 bustina di lievito per dolci;
  • 70 g di cacao amaro

Tagliate il cioccolato fondente a pezzetti. Sbattete insieme le uova con lo zucchero di canna e il pizzico di sale;aggiungete l’olio; aggiungete la farina con il lievito e il cacao amaro e mescolate il tutto. Aggiungete il cioccolato fondente a pezzetti e mescolate. Aggiungete il latte finchè non otterrete un composto non troppo solido .

Mettete il composto nei pirottini e infornate in forno già caldo a 180^ per 25/30 minuti ( mi raccomando fate la prova stecchino); sfornateli, lasciateli raffreddare e…. buon appetito!

IMG_6674

Ciambella integrale al caffè corretto

Buon lunedì a tutti e buon inizio settimana! Com’è il tempo da voi oggi? Qui a Quarrata, in provincia di Pistoia, è nuvoloso e a tratti sprizzola…il lato positivo di tutto questo?!?!?!? mmmmm…..fatemi pensare eh… no perché di solito cerco di trovare il lato positivo per tutte le cose negative….ma qui….mmmm…un ce la fo! 🙂 …se piovesse potrei dire che mi lava la macchina, ma in questa maniera me la rende tutta a macchioline e mi tocca poi andare a lavarla… 🙂 porammeeeee!!!

Ieri è stata la festa della mamma e per l’occasione ho voluto cambiare genere di torta… in casa mia adorano i plumcake, ma a questo giro li ho voluti stupire ( che esagerata che sono ) con una ciambella al caffè corretto con il rum!

Avevo in mente di fare altre cose, ma il tempo a mia disposizione in questo periodo è parecchio poco e quindi…. per ora le ricette rimangono nella mia testa in attesa di essere sfornate 🙂

INGREDIENTI:

  • 250 g di farina integrale
  • 3 uova
  • 120 g di zucchero
  • 100 ml di acqua a temperatura ambiente
  • 100 ml di olio di semi di girasole
  • 1 bustina di vanillina
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • 1 pizzico di sale
  • caffè ( almeno 3 tazzine )
  • rum q.b

Allora… ho iniziato con il caffè in modo da farlo raffreddare. Poi ho preso una ciotola dove ho sbattuto le uova con il sale e lo zucchero; una volta sbattute ho aggiunto l’olio ed ho mescolato, poi l’acqua ed ho mescolato e poi il caffè che ho corretto con un po’ di rum ( io volevo che si sentisse ) ed ho mescolato molto bene.

A quel punto ho aggiunto la farina setacciata con il lievito e la vanillina ed ho mescolato finché il tutto non si fosse amalgamato bene. Il composto risulta alla fine particolarmente liquido, ma non vi preoccupate: va bene così!

Ho preso la tortiera per la ciambella, l’ho imburrata e infarinata, ho versato dentro il composto ( incrociando le dita perché avevo paura che uscisse tutto 🙂 ) ed ho infornato a forno già caldo a 180° per 35/40 minuti ( dipende un po’ dal forno )…prova stecchino, mi raccomando!

Una volta pronto l’ho lasciato raffreddare… e se a voi vi garba potete mettere sopra un po’ di zucchero a velo 🙂

Non viene altissima, ma la sua morbidezza vi stupirà!

Buon appetito!

IMG_6785

IMG_6787

IMG_6786

 

Plumcake fichi secchi con l’aggiunta di uvetta e prugne secche

Questa ricetta è già stata fatta… solo che a questo giro l’ho fatta senza aggiunta di cioccolato… sto male????? no, no, è che con questo tempo avevo voglia di qualcosa di sano da gustarmi con un caldo tè . 🙂

La merenda con un bel tè caldo e una fetta di plumcake è la giusta coccola durante una giornata fredda e uggiosa di pioggia persistente!

INGREDIENTI:

– 100 g di farina integrale;

– 200 g di farina “00″;

– 2 uova;

– 130 g di zucchero;

– 50 ml di olio di girasole;

– 150 ml di latte parzialmente scremato;

– 1 bustina di lievito per dolci;

– la scorza grattugiata di limone ( q.b. );

– un pizzico di sale;

– 250g fichi secchi;

– uvetta q.b;

– prugne q.b;

Tagliate a pezzetti i fichi secchi, mettete l’uvetta ( se secca ) a rinvenire in acqua e tagliate a pezzetti piccoli qualche prugna secca.

Mettete le uova in una ciotola e montatele con lo zucchero finché non diventano chiare e spumose, aggiungete l’olio, il sale e la scorza grattugiata del limone. Continuate a mescolare.

Aggiungete il mix delle due farine con il lievito e il latte poco alla volta in modo da regolarsi con la morbidezza dell’impasto.

Prendete i fichi secchi, l’uvetta e le prugne e aggiungeteli al composto, mescolando.

Prendete lo stampo per il plumcake, foderatelo di carta da forno e versate all’interno il composto ottenuto; se volete potete decorare con qualche fico secco.

Mettete in forno già caldo a 180° per 40/50 minuti abbondanti. Fate sempre la prova stecchino.

Sfornate, lasciate raffreddare e … buon appetito!

Ottimo con una bella tazza fumante di tè caldo.. io l’ho provato con il nuovo gusto della Twinings al gusto agrumi e devo dire che l’accostamento era perfetto!

IMG_1170[1]

Plumcake integrale allo yogurt di fragole con un tocco in più!

Questo plumcake nasce un tranquillo sabato pomeriggio , quando la farina integrale e le fragole giravano comodamente per casa, facendo finta che io non esistessi e che non le guardassi con aria minacciosa e soprattutto golosa!

Il caso volle che nel frigorifero ci fossero dei vasetti di yogurt cremoso e buono… in verità lo yogurt è il mio spuntino di metà mattina e quelli della Vitasnella cremosi sono davvero buoni, specialmente quelli alla fragola… per l’appunto! 🙂

Non c’è voluto certo un genio per farmi venire l’idea del plumcake…ma era tanto che non lo facevo e quando si illumina la lampadina, pensi davvero di aver scoperto l’acqua calda! 🙂

Devo dire che è risultato fresco, delicato, buono… si sente il sapore dello yogurt e il sapore delle fragole che ho preso dall’orto di casa… come si fa a resistere quando le vedi grosse, rosse e brillanti? No, non si può! E poi.. c’è il tocco in più: le gocce di cioccolato bianco! Secondo voi, potevo fare io una cosa tranquilla? Assolutamente no! 🙂

INGREDIENTI:

– 200 g di farina integrale;

– 2 uova;

– 3 cucchiai di olio di semi di girasole

– 150 g di zucchero;

– 1/2 bustina di lievito per dolci;

– 1 vasetto e mezzo di yogurt cremoso alle fragole ( io Vitasnella );

– gocce di cioccolato bianco q.b;

– 1 pizzico di sale;

– mezza buccia di limone grattugiata;

– una decina di fragole;

– zucchero di canna per decorare

Prendete una ciotola e mettete dentro uova e zucchero e iniziate a sbattere con la frusta a mano fino a quando non si sarà ottenuto un composto gonfio e abbastanza chiaro. Aggiungete lo yogurt, la farina, il lievito, il pizzico di sale e l’olio. Grattate la mezza buccia di limone. Mescolate tutto molto bene e in modo delicato, in modo da amalgamare tutti gli ingredienti.
Tagliate a pezzetti le fragole, lasciandone 3 per decorazione e aggiungete le gocce di cioccolato bianco ( per la quantità fate voi…dipende se lo volete molto cioccolatoso o meno ).
Versate il composto in uno stampo da plumcake ricoperto con carta da forno. Sopra al composto mettete le fragole tagliate a fettine e cospargete con zucchero di canna. Mettete in forno già caldo a 180° per 40/45 minuti ( prova stecchino ), sfornate, sformate e lasciate raffreddare sopra un gratella…e buon appetito!
foto-2

foto 1-10

foto 2-12

 

foto 3-8

foto 4-5

 

Con questa ricetta partecipo al Contest di Letizia in cucina ” Un anno di colazioni: i Plumcake” in collaborazione con FIMora

http://1.bp.blogspot.com/-YBvhfISTQc8/U1bg0soZfII/AAAAAAAAC4g/CmAJlLFXG_o/s1600/BannerContest5.png

e alla Raccolta di ricette per la prima colazione di
Le padelle fan fracasso

http://4.bp.blogspot.com/-Rbot6HU9Jws/Ux9Fd829_NI/AAAAAAAAFrw/5dvWmS5VeJk/s1600/Logo+raccolta+colazione.jpg

Ciambella integrale con nocciole e prugne secche

Sabato pomeriggio e fuori piove ormai da 2 giorni… E’ freddino e la cosa migliore da fare è pasticciare!

Riscaldarsi con il forno acceso pronto a ricevere una mia tortina mi piace davvero tanto! Quando mi trovo a mescolare gli ingredienti mi si spegne il cervello e tutti i pensieri svaniscono: stacco la spina dal quotidiano, mi concentro solo sul risultato, sull’assaggio del composto e l’unica domanda che mi faccio è “ma sarà buona?”…Sì, perché ogni volta c’è la cosiddetta “ansia da prestazione” : non sai mai come verrà fuori, se è stato messo troppo sale, se la consistenza è troppo secca, se l’abbinamento degli ingredienti è quello giusto… però la cosa fondamentale è che la spina venga staccata!

Non ci sono pensieri e se c’è qualcuno in cucina con me , ci sono solo chiacchiere e risate!

Mi piace fare torte e dolcini, mi piace sciogliere la cioccolata a bagno maria, mi piace provare farine diverse, mi piace impastare a mano…Mi rendo conto che mi piacerebbe che diventasse qualcosa di più di una semplice passione del sabato pomeriggio: certo, non ho  tutta questa esperienza, ma quando non pasticcio sento le mani che iniziano a fremere!

Dopo tanti plumcake avevo voglia di fare una ciambella con le nocciole, ma non volevo metterci la cioccolata ( no, non sono malata… è che sabato prossimo ho l’appuntamento con la nutrizionista…quindi… non rinuncio alla fettina di dolce della domenica, ma per questa volta niente cioccolato! ) e quindi… nocciole e prugne secche!

Il sapore è venuto davvero buono… lascia una bocca pulita e saporita allo stesso tempo…e non è per niente pesante! Ha apprezzato anche Toby! 🙂

INGREDIENTI:

– 180 g di farina integrale;

– 250 g di yogurt magro;

– 100 g di zucchero di canna + quello da spolverare sopra l’impasto;

– 100 g di nocciole tritate finemente;

– 200 g di prugne secche;

– 2 uova;

– 30/40 ml di olio d’oliva o 60 ml di olio di semi;

– 1 bustina di lievito

Tritate le nocciole fino a ridurle a polvere molto fine e tagliate a pezzetti le prugne secche.

In una ciotola mescolate le uova con lo zucchero con la frusta a mano, aggiungete il sale e l’olio. Continuate a mescolare e aggiungete la farina setacciata con il lievito. Aggiungete a questo punto i due vasetti di yogurt ( 250 g ) e le nocciole tritate . Dopo aver mescolato, aggiungete alla fine le prugne a pezzetti passate nella farina. Mescolate piano e versate il composto ottenuto in uno stampo da ciambella imburrato e infarinato. Spolverate con lo zucchero di canna. Infornate nel forno già caldo a 180° per 40/45 minuti ( fate la prova stecchino ) e… buon appetito!

foto 1-1 foto 2-2 foto 2-1 foto 1-3 foto 3-3 foto 4-3 foto 3-2 Con questa ricetta partecipo al Contest “Un anno di colazioni: il ciambellone” di Letizia in Cucina in collaborazione con FIMOra

 e Con questa ricetta partecipo al contest di Gatto Ghiotto in collaborazione con Salter

Cake caffè e amaretti

Quella di ieri è stata una bella serata!
Siamo stati invitati a cena a casa di amici per inaugurare la loro cucina nuova ed io mi ero offerta di fare il dolce, ovviamente 🙂 …
Avevo pensato a diverse torte, ma se devo essere sincera la fila alle casse dei supermercati in questi giorni mi hanno fatto desistere ad entrare e dire ” proviamo “…
Quindi ho aperto la dispensa ed ho guardato cosa c’era dentro! Per problemi di intolleranza al cioccolato della padrona di casa, l’ho scartato a priori… e quindi mi sono messa a elencare tutto quello che avevo: marmellata, lievito, vanillina, zucchero, biscotti secchi, amaretti…AMARETTI!!! Ogni tanto ho questi lampi di genio che mi fanno comprare cose che in quel momento non mi servono ma che mi fanno dire “non si sa mai”…
AAAAHHH che bellezza!
Quindi quindi?
Beh, qui ci sta bene un bel dolcino caffè e amaretti!
… Che dire? Avevo paura che non fosse venuto buono, che non fosse riuscito…e invece…beh, valutate voi dalle foto! 😉

INGREDIENTI:

– 100g di farina integrale;
– 50g di farina “00”;
– 2 uova;
– 100g di zucchero di canna;
– 70 ml di latte;
– 50/70 ml di olio di semi;
– 1 bustina di lievito;
– 100g di amaretti sbriciolati al mixer;
– 1 pizzico di sale;
– 2 tazzine piene di caffè;
– amaretti rotti a pezzetti per guarnire

Montate le uova con lo zucchero, aggiungete l’olio, il sale e le du efarine setacciate con il lievito.
Mescolate bene il tutto; aggiungete il latte e poi il caffè, continuando a mescolare.
Mettete gli amaretti sbriciolati al mixer e mescolate.
Prendete lo stampo per il plumcake, rivestitelo di carta da forno e versateci dentro il composto. Sopra metteteci gli amaretti sbriciolati grossi e zucchero di canna.
Infornate a 180° già caldo per 40/50 minuti ( dipende dal forno: a 40 minuti fate la prova stecchino ).
Quando è pronto, sfornate, lasciate raffreddare e…buon appetito!
foto 1-4

foto 2-4

foto 3-3

foto 4-1

foto 5-1Con questa ricetta partecipo al contest di Gatto Ghiotto in collaborazione con Salter

Plumcake semi integrale con frutta secca

Ormai si sa, in casa mia piace molto il plumcake…

Non so perché, ma si fa mangiare bene: una fetta ti soddisfa, per merenda è stuzzicante, per bloccare un languorino è speciale…

A questo giro ho provato la farina integrale… e il risultato mi sembra decisamente buono.

La ricetta, trovata su internet, è stata modificata per quello che si trovava in dispensa… Chiedo scusa, ma non ricordo più la fonte 🙁

INGREDIENTI:

– 100 g di farina integrale;

– 200 g di farina “00”;

– 2 uova;

– 150 g di zucchero;

– 50 ml di olio di girasole;

– 150 ml di latte parzialmente scremato;

– 1 bustina di lievito per dolci;

– la scorza grattugiata di limone ( q.b. );

– un pizzico di sale;

– uvetta q.b;

– prugne q.b;

– fichi secchi q.b;

– cioccolato fondente ( mezza tavoletta) tagliato a pezzettini;

– zucchero di canna per guarnire

Mettete l’uvetta e i fichi secchi tagliati a pezzetti in una ciotolina e bagnateli con un po’ di liquore ( io ho usato un brandy invecchiato) e lasciateli a riposo ( io ho messo due cucchiaini e poi ho mescolato bene ).

Mettete le uova in una ciotola e montatele con lo zucchero finché non diventano chiare e spumose (io ho usato lo sbattitore elettrico ), aggiungete l’olio, il sale e la scorza grattugiata del limone. Continuate a mescolare.

Aggiungete poco alla volta e alternandola con il latte, il mix delle due farine con il lievito, in modo da regolarsi con la morbidezza dell’impasto. Aggiungete a questo punto i pezzetti di cioccolato fondente e mescolate.

Prendete l’uvetta e i fichi secchi, passateli in un po’ di farina e aggiungeteli al composto, mescolando.

Prendete lo stampo per il plumcake, foderatelo di carta da forno e versate all’interno il composto ottenuto; prendete le prugne secche, tagliatele a pezzetti e mettetele sopra l’impasto che poi andrete a cospargere con lo zucchero di canna.

Mettete in forno già caldo a 180° per 40/50 minuti abbondanti. Fate sempre la prova stecchino.

Sfornate, lasciate raffreddare e … buon appetito!

foto 1 foto 2-2 foto 1-1 foto 3-1foto

Muffins integrali con polpa di fichi

A casa mia ci siamo dati ai fichi, alle nocciole e all’uva! C’è l’invasione di tutto questo e la cosa che più mi preoccupa è il fatto che quando li  guardo non penso “mmmm che bontà!” , ma in automatico penso “mmmm che cosa ci posso fare? muffins? torta? plumcake? biscotti?”…oioi, non  si può impazzire così! 🙂

Mia sorella mi ha fatto notare che mentre prima in casa c’erano riviste di gossip e moda, adesso…solo ricette! ahahahahahaah…meglio così!!!

Chi segue la mia pagina FB avrà visto che ho postato in anteprima la foto dei muffins con i fichi, anzi muffins integrali… mi piace specificarlo, perchè ho scoperto che mi piace davvero tanto la farina integrale, come adoro quella al farro! Regalano un sapore particolare senza sovrastare quello degli altri ingredienti..via giù, mi garbano!

L’idea di questi muffins nasce dal fatto che un cugino ha dato due cesti enormi di fichi ( di quelli verdi ) ai miei genitori: sono stati fatti secchi e caramellati…e mancava un dolce…e qui sono entrata in gioco io 😉

Ingredienti semplici e veloci da fare… sempre detto io: ti danno grandi soddisfazioni!

INGREDIENTI: ( 9 muffins )

– 60 g di zucchero;

– 40 g di margarina;

– 125 g di farina integrale;

– 1 pizzico di sale;

– 1 uovo intero + 1 rosso;

– 1 bustina di lievito;

– 1 bustina di vanillina;

– 3 cucchiai di acqua;

-una decina di fichi tagliati a pezzettini;

– fichi tagliati a rondelle per guarnire;

– zucchero di canna q.b.;

– poco latte

Iniziate con il lavorare a crema il burro con lo zucchero, unire l’uovo intero e il rosso, l’acqua e la vanillina e mescolate bene, in modo da amalgamare bene gli ingredienti. Aggiungete la farina setacciata con il lievito e continuate a mescolare. Aggiungete un pò di latte, in modo da renderlo meno compatto.

Prendete una decina di fichi e tagliateli ( con la buccia..se poi non vi piace gliela levate) a pezzetti piccoli, fino a ridurli in polpa e uniteli al resto del composto e amalgamateli.

Riempite gli stampini dei muffins fino a 2/3, adagiate sopra ciascuno una rondella di fico e spargete un pò di zucchero di canna.

Infornate a 170° per 20/25 minuti, fate raffreddare ….e buon appetito!

foto 2 (4) foto 4 (4) foto 3 (4) foto 3 (6) foto 1 (3) foto 1 (4) foto 3 (5)Con questa ricetta partecipo a “FAR : Frequently Asked Recipes “ di Croce e Delizia

contest

e al contest “Dolci per colazione” di Due sorelle in cucina

contest_due_sorelle_in_cucina