Cantucci salati con Emmentaler DOP e noci

E anche quest’anno partecipo al contest ” #noiCHEESEamo! ” organizzata da Formaggi Svizzeri e Peperoni e Patate , contest in cui hanno chiesto di rielaborare due ricette del cuore , utilizzando in una il formaggio Emmentaler DOP e nell’altra Le Gruyère DOP .

La mia ricetta del cuore è il cantuccio, biscotto della tradizione toscana, che ho voluto “rielaborare” nella forma salata. In casa mia è mio padre l’addetto ai cantucci toscani: la sua è una ricetta ad occhio, perché dei cantucci non c’è una ricetta vera e propria… chi la fa, va ad occhio, variando quasi sempre le dosi di qualche ingrediente. Ed è gustoso, mentre lo addenti, sentire lo scricchiolio del biscotto che ti riempie la bocca di sapori antichi e confortanti.

Per questa ricetta ho voluto utilizzare l’Emmentaler DOP perché in abbinamento con le noci è allo stesso tempo delicato ma deciso! Ad ogni morso sentirete prima il sapore della noce, ma arriverà subito dietro il sapore deciso dell’Emmentaler, che renderà il vostro palato desideroso di un altro boccone!

INGREDIENTI:

– 3 uova;

– 250 g di farina 00;

– 50 g di margarina ammorbidita a pezzetti;

– mezza bustina di lievito in polvere;

– 80 g di noci sgusciate;

– 250 g di Emmentaler DOP tagliato a pezzettini piccoli;

– sale e pepe q.b

Iniziate con il tagliare a pezzetti piccoli l’Emmentaler DOP e a tagliare le noci a pezzetti piccoli , ma non sbriciolati.

Su una spianatoia mettete la farina con il lievito setacciati, formando al centro un buco, dove metterete la margarina ammorbidita a pezzetti, il sale e il pepe. Iniziate a impastare a mano gli ingredienti, aggiungendo le uova incorporando anche loro all’impasto. Da ultimo aggiungete il formaggio e le noci. Impastate bene fino a formare due filoncini compatti.

Prendete una teglia da forno, copritela con la carta stagnola e sporcate con la margarina due strisce dove andrete ad appoggiare i filoncini. Infornate in forno già caldo a 180° per 40 minuti ( ma controllate ) , sfornate, tagliate i biscotti con i filoncini ancora caldi e fate raffreddare.

Servite come antipasto o come accompagnamento durante la cena …e buon appetito!

IMG_0846[1] IMG_0858[1] IMG_0865[1]

IMG_0861[1]

Con questa ricetta partecipo al contest #noiCHEESEamo – il 3° contest dei formaggi organizzato da Formaggi Svizzeri insieme a Peperoni e Patate

#noiCHEESEamo

Clafoutis Roquefort e noci

Se devo essere sincera non so nemmeno come si pronuncia, ma questa settimana mi sono comprata il nuovo Sale & Pepe con l’allegato “Clafoutis: sorprese dal forno” e sono rimasta conquistata da alcune ricettine, in particolar modo da questa con Roquefort e noci. E’ una ricetta facile, veloce e buona… mi piace il sapore delicato ma allo stesso tempo deciso…e come aperitivo, come suggerisce lo chef, è favoloso!

INGREDIENTI: ( per 6 ciotoline )

– 2 uova + 2 tuorli;

– 250 ml di latte;

– 250 ml di panna fresca;

– 20 g di burro ( io ho usato la margarina );

– 20 g di maizena;

– 50 g di pangrattato per lo stampo;

– sale, pepe,

– 200 g di roquefort;

– 150 g di noci (  io ne ho messe 90 g )

Preriscaldate il forno a 180°.

Prendete le ciotoline da forno, imburratele e cospargete il fondo con il pangrattato. Riducete il roquefort a dadini e tritate i gherigli di noci.

Prendete una ciotola ( capiente ) e rompete le 2 uova, aggiungete i tuorli, il latte e la panna. Incorporate la maizena, salate e pepate. Mescolate bene fino ad ottenere un impasto liscio e omogeneo ( sempre liquido ).

Distribuite il roquefort e le noci sul fondo delle ciotoline e versate sopra, delicatamente, l’impasto per 3/4. Infornate e cuocete per 35 minuti.
foto 5-2

foto 1-8

Lasciate raffreddare e… buon appetito!

Muffins alle noci, uvetta e pere

Suona la sveglia. E’ venerdì e fuori piove.

La voglia di alzarsi è ben poca: come si sta bene sotto le coperte belle calde!! Decido di alzarmi, dopo aver guardato e riguardato l’ora e dopo essermi IMPOSTA di muovere gambe e chiappe… oioi come mi sto antipatica quando esce il mio lato responsabile … uff!

Mentre c’è in atto tutta questa operazione , le mie mani iniziano a frizzare… mmmm…non è un buon segno…qui urge CUCINARE…e anche di corsa, altrimenti rimango con l’uggia tutto il giorno.. allora sì che non mi reggo!

E quindi , icchè si fa con questo tempo? Ovviamente Muffins!!! Yeeee!!!

Quindi, fatta colazione con Toby ( ebbene sì, c’è chi fa colazione con i figli, mariti o fidanzati,,, io faccio colazione con il mio cane! ) mi sono messa subito all’opera!

INGREDIENTI ( 12 muffins ) :

– 180 g di farina 00;

– 50 g di farina integrale;

– 1 uovo;

– 100 g di margarina;

– 2 cucchiai di zucchero;

– 3 cucchiaini di lievito per dolci;

– 50 g di uva sultanina;

– 1 pera;

– 200 ml di latte; ( + eventualmente altro latte per ammorbidire la consistenza )

– 3 cucchiai di Porto;

– 50 g di gherigli di noci tritati grossolanamente;

– 1 pizzico di sale

Tagliate a pezzetti la pera e mettetela, insieme all’uvetta, in una ciotolina con i 3 cucchiai di Porto, mescolate e lasciate ammorbidire.

Sciogliete la margarina in un pentolino e una volta tiepida, mettete e amalgamate insieme il latte.

In una ciotola sbattete l’uovo e aggiungete il latte e la margarina; mescolate il tutto. Tutto questo andate ad aggiungerlo in una ciotola dove avrete setacciato le due farine con il lievito, avrete aggiunto lo zucchero e il sale e avrete mescolate il tutto. Mescolate bene tutti gli ingredienti e aggiungete l’uvetta, le pere e i gherigli di noci tritati grossolanamente. Mescolate. Se il composto ottenuto vi sembra troppo compatto aggiungete un poco per volta il latte finchè non avrà raggiunto la consistenza ammorbidita.

Accendete il forno a 200^ , riempite i pirottini di carta con il composto e, se volete, aggiungete sopra un po’ di zucchero di canna. Mettete in forno per 25/30 minuti , fate raffreddare e…buon appetito!

foto 1-7 foto 4-4 foto 2-6

Plumcake alle noci e cacao amaro

Il periodo è quello della frutta secca!

L’ho usata tutta, l’ho provata in tutti i modi, l’ho fatta mangiare con abbinamenti diversi, ma quando hai cesti di nocciole e noci ( per la gioia di Toby che quando si annoia mette il naso dentro, ne prende una ( ultimamente adora le noci: gli danno più soddisfazione quando le schiaccia ) e va a giocare sul divano 🙂 ) che ti guardano come dire ” e allora?!?!? ” non puoi non usarle… infatti non crediate che sia finito qui il repertorio ! ihihihihihhih

Questa ricetta l’ho trovata in un vecchio contenitore di ricette di mia madre, in una cesta di vimini rossa che si trova adagiata in un angolo della mia stanza del pc. Sarà stato un caso, ma per l’appunto era una ricetta di una torta di noci che con me si è trasformata in un plumcake .

Il commento di mio padre è stato “ha un sapore confortante”…quindi, l’è parecchio bona! 🙂

INGREDIENTI:

– 200 g di farina 00;

– 100 g di noce tritati;

– 150 g di zucchero;

– 100 g di margarina;

– 3 uova;

– 2 cucchiai di cacao amaro;

– latte 150 ml ;

– 1 bustina di lievito;

– 1 bustina di vanillina

Iniziate con lo sciogliere la margarina. Prendete una ciotola e sbattetetci dentro i tuorli con lo zucchero finchè non diverranno bianchi e spumosi. Metteteci la margarina sciolta e continuate a sbattere, poi aggiungete la farina piano piano, il latte, il cacao amaro, la vanillina e il lievito. Alla fine aggiungete i gherigli tritati fini ( poi potete metterli anche a pezzetti ) e mescolate ancora.

Mescolate il tutto in modo che gli ingredienti risultino ben amalgamati e infine aggiungete gli albumi montati a neve ferma.

Imburrate e infarinate una teglia per plumcake ( io ci metto direttamente la carta forno ) e riempite con il composto ottenuto. Sopra spolverate con un pò di zucchero e di noci tritate.

Infornate a 180° ( già caldo ) per 45/50 minuti, sfornate, fate raffreddare e… buon appetito!

foto 1-6 foto 3-5 foto 2-5 foto 4-3

Plumcake al farro e vincitori del contest

Buondì buondì!

Lunedì mattina… cielo grigio, aria non proprio estiva, sonno e chi più ne ha, più ne metta … ma bisogna attivarsi…ma è diuuuuuura! 😀

Ieri ho sfornato questo plumcake e la cosa più soddisfacente sono stati i complimenti da parte di mamma e babbo… Mia mamma mi ha detto ” Fai corsi, divertiti, conosci gente…ma io preferisco..no, a me piacciono i tuoi dolci , come li fai tu…” e mio padre ( dopo aver addentato un pezzo di plumcake ) ” Non hai niente da imparare da nessuno… sei davvero brava” e queste sono frasi che mi hanno fatto diventare alta 2 metri 😀

Per questo plumcake sono stati utilizzati nocciole, noci, fichi secchi e uvetta…ho messo tutta la famiglia a lavorare, cane compreso ( lui osservava che tutto fosse fatto alla perfezione! )… Un sapore buono, anzi ottimo… un gusto che ti lascia la bocca soddisfatta e pulita… una bontà sia calda che fredda !!

INGREDIENTI:

-250 g di farina di farro;

– 100 g di zucchero di canna; ( più quello per decorazione )

– 2 uova;

– 50 ml di olio di semi ( io 30 ml di evo );

– 150 ml di latte ( io parzialmente scremato );

– la buccia grattugiata di mezzo limone ( a occhio );

– 1 pizzico di sale;

– 1 bustina di lievito;

– noci q,b ( dipende dai gusti )

– nocciole q.b

– fichi secchi q.b

– uvetta q.b

Iniziate nel tagliare a pezzetti piccini 15/20 fichi secchi, a sgusciare 15 noci e nocciole e a mettere in ammollo un pò di uvetta; tritate insieme nel tritatutto un pò di noci e nocciole, lasciandone poche intere.

Prendete le uova e lavoratele con lo zucchero di canna, finchè non diventano chiare e gonfie. Aggiungete a filo l’olio, il pizzico di sale, la buccia grattugiata del limone e mescolate il tutto.

Aggiungete la farina con il lievito, alternandola con il latte e mescolate piano; aggiungete a questo punto il trito di noci e nocciole e mescolate per far amalgamare il tutto, i fichi secchi e l’uvetta strizzata e passata nella farina ( in modo che non si depositi sul fondo ).

Mescolate il tutto e mettete il composto in uno stampo da plumcake ( imburrato e infarinato o con la carta forno ), cospargete sopra un pò di zucchero di canna e infornate a 180° per 40 minuti.

Sformate, lasciate raffreddare e …buon appetito!

E con questa ricetta aderisco alla nuova raccolta Progetto Mondo Mlal , perchè nessuno mangi più da solo!

Con questa ricetta partecipo al contest “Sapori d’autunno” di Beatitudini in Cucina

 

foto 1 (5) foto 2 (7) foto 3 (8) foto 2 (6) foto 3 (7) foto 1 (1)(2) Ed ora passiamo al contest!

Ringrazio tutte le partecipanti e invito i vincitori a mandarmi i loro dati di spedizione all’indirizzo mail lecosinebuone@hotmail.it

1) Crostatine di farina di riso, ricotta e amarene di Un cestino di ciliege

2) Cupcakes gianduia e contreau di 6maniincucina

3) Mousse di pesche al Porto e granella di amaretti di La cucina di Stagione

4) Biscotti friabili al cacao di Una V nel piatto

5) I Cucciddati di A tavola siculamente

Vincitore di Facebook

1) Dolcetti con farina di mandorle di Eugenio Converso

Ringrazio TUTTI ma proprio TUTTI per aver dimostrato grande interesse e partecipazione al contest e per chi è arrivato tardi e non ce l’ha fatta…dico solo… ci vediamo presto! 🙂

Buona giornata a tutti!